Quantcast

Campionati regionali allievi, ottimi risultati dell’atletica piacentina foto

I risultati delle società piacentina Atletica Piacenza e Atletica 5 Cerchi ai campionati regionali allievi di Modena.

Più informazioni su

I risultati delle società piacentina Atletica Piacenza e Atletica 5 Cerchi ai campionati regionali allievi di Modena.

I risultati dell’Atletica Piacenza

Ancora una volta è la società dell’Atletica Piacenza a “tingere” dei colori biancorossi una competizione regionale; in questo caso si è trattato dei campionati regionali societari categoria Allievi/e, oramai a suon di risultati ottenuti nelle ultime stagioni, da considerarsi il settore fiore all’occhiello del sodalizio piacentino.
Al termine della prima delle due fasi in programma (Modena nel weekend appena trascorso e Bologna tra due settimane), la società piacentina si trova al comando della classifica regionale nel settore femminile, a riprova di una grossa forza di squadra ed una grande compattezza, con alcune prestazioni che sicuramente emergono con decisione, ma con tutte le componenti della squadra a comporre un risultato “forse” insperato (insperato vista la qualità e la bontà delle prestazioni offerte dall’intero collettivo di squadra) alla vigilia della manifestazione.

A portare il club biancorosso al vertice della classifica regionale, hanno sicuramente contribuito  i record provinciali segnati da Camilla Papa nei 100hs e dalle componenti (Costanza Adamo, ancora Camilla Papa, Michela Gaino e Sara Robin Stauder) della 4×100 neo campionesse regionali di specialità. Camilla alla prima uscita stagionale outdoor tra le barriere corte, grazie ad una partenza al “fulmicotone” ed a una distribuzione perfetta tra i dieci ostacoli che gli si paravano di fronte per giungere al traguardo, è piombata sul filo di lana fermando il cronometro a 14”38 conquistando l’oro individuale e segnando una delle migliori prestazioni stagionali a livello nazionale.

Anche la staffetta 4×100 è riuscita a raggiungere un risultato veramente di grande rilievo, migliorando il crono ottenuto una sola settimana fa ai campionati regionali di staffette; le stesse quattro componenti di quell’oro si sono ripetute anche in questa occasione, giungendo al termine dell’intero giro di pista in 48”84, migliore prestazione della due giorni di gara Modenese.

Anche in campo maschile, si è potuto ammirare un altro record provinciale (in questo caso eguagliato) di Alessandro Castelli nel getto del peso, capace di scagliare la sfera da 5 kg alla distanza di 16,36 metri; il giovane di San Nazzaro, si conferma così (il primato provinciale già gli apparteneva) ad altissimi livelli con la propria prestazione che lo proietta tra i primi quattro in Italia al momento attuale a non più di quindici centimetri dalla seconda prestazione stagionale italiana di categoria.

Tornando al settore femminile, ad avvicinare un “annoso” record provinciale dei 100 metri piani, ci ha pensato Sara Robin Stauder, capace di aggiudicarsi la gara, combattutissima ed incerta sino all’ultimo metro, con il tempo di 12”33. Capace di aggiudicarsi una doppio alloro personale, Virginia Braghieri, ha ottenuto nel getto del peso la misura di 13,17 metri e nel lancio del disco, con l’attrezzo da 1 kg, ha fatto segnare la misura di 32,51 metri. Buon secondo posto per la saltatrice in alto, Giulia Tirelli, che al primo anno di esperienza sulle piste di atletica si conferma ancora una volta su misure di tutto rispetto; in questa occcasione è riuscita nell’intento di superare l’asticella posat sui ritti all’altezza di 1,57 metri. Buon miglioramento per Anna Bertoncini che impegnata nel “giro della morte, i 400 metri, si è aggiudicata il terzo gradino del podio scendendo sotto la fatidica soglia del minuto (crono finale di 59”94, abbondantemente record personale). Terza piazza finale anche per una inedita 4×400 metri che vedeva al via Deborah Moilinari, Costanza Adamo, Anna Bertoncini e Sara Marchesi, che alla fine della loro fatica hanno “stoppato” il cronometro a 4’17”60. Ancora bronzo, anche per Alice Saltarelli nei 3000 metri (11’34”17) coperti con gran piglio e personalità che non hanno lasciato tradire l’emozione per l’esordio in pista di questa giovane triatleta per l’occasione “prestata” al mezzofondo.
Nei 100 ostacoli che hanno visto segnare il record provinciale di Camilla Papa (autrice anche di un ottimo crono sulla distanza dei 400 metri con ostacoli: 1’04”65), sensibile miglioramento per Costanza Adamo, giunta al traguardo con il tempo di 15”42. A completare i risultati al femminile, i salti in estensione di Serena Magistrali impegnata nel salto in lungo (4,84 metri) e nel salto triplo (10,50 metri).

Tra gli Allievi, oltre al già citato Castelli, ottima prestazione e conquista della medaglia d’oro per il campione italiano indoor di salto triplo, Filippo Cravedi,con l’impronta del proprio piede  lasciata a 13,93 metri. Podi anche per Riccardo Natari (terzo classificato nei 3000 metri coperti in 9’31”16), Nicolò Fervari terzo nei 1500 metri (4’27”93) e Andrea Dughetti nel lancio del disco (terzo con la misura di 40,24 m). Si è fermato ai piedi del podio , un altro esordiente, Giovanni Tuzzi nella faticosa gara dei 3000 metri con il tempo di 9’44”33, e sesta posizione per la 4 x 100 composta da Gabriele Ceruti, Antonino Parrello, Lorenzo Perazzoli e Filippo Cravedi (46”82). Alla fine dunque grande soddisfazione in casa Atletica Piacenza, con un occhio alle classifiche Nazionali,  per capire in quale serie (serie A, A1 e A2, ognuna delle quali sarà composta da dodici compagini) si potrà concorrerere per una posizione tra le migliori 36 società di Italia, ed un occhio alla seconda fase degli stessi Campionati di Società, dove gli atleti e le atlete biancorosse avranno l’occasione di migliorarsi ancora per far crescere ulteriormente il punteggio acquisito dalla propria squadra. (Comunicato stampa Atletica Piacenza)

I risultati dell’Atletica 5 Cerchi

A Modena si sono svolti  campionati regionali di società categorie Allievi (1995-96) nel paniere dell’atletica 5 cerchi sono finiti: 1 primato provinciale assoluto, 1 primato provinciale di categoria, 4 ori, 2 argenti, 1 bronzo. Come sempre Federica Roberto è la regina incontrastata dei salti regionali aggiudicandosi 2 titoli regionali. Oro nel salto triplo specialità nella quale è dal 2009 che sale sul gradino più alto del podio e in tutti questi anni ha sempre dimostrato una crescita tecnica costante sfociata fino a 11.77 m ottenuto durante la manifestazione che le vale come record provinciale assoluto e quinta miglior prestazione all time regionale di categoria. Ad oggi Federica Roberto è la seconda miglior triplista in Italia. Il secondo titolo se lo aggiudica nel salto in lungo con l’ottima misura di 5.16 m.

Sara Ziliani invece vince il titolo regionale nei 400 metri piani correndo per la seconda volta sotto al minuto: per lei 59″59 con cui regola le avversarie nonostante un passaggio velocissimo ai 200 m. Medaglia doppia per  Filippo Tambresoni , ma di 2 pesi diversi: oro nei 200 metri dove chiude con 22″96 valevole come minimo per la partecipazione ai campionati italiani di Firenze e argento nei 100 m che corre ancora al meglio del suo personal best: 11″45. Anche Leonardo Fontana protagonista di una splendida gara di 400 m ad ostacoli dove giunge secondo con l’ottimo crono di 56″77 a pochi centesimi dal primato provinciale, stacca il biglietto per i campionati italiani. Leonardo corre inoltre i 400 metri piani in 52”40 giungendo così ai piedi del podio. Edoardo Fontana si aggiudica il bronzo regionale nel salto con l’asta a quota 3.70 m: l’astista piacentino ad oggi è settimo nel ranking nazionale con 3.80m. Quarta piazza nel giavellotto da 700 g per Klaudio Petonjic con 41.93 m che abbatte così il primato provinciale di categoria. Quinto chiude Edoardo Fontana con il personale di 40.74 m. Ottiene la finale anche Claudio Groppi con 35.32 m. Nei 100 m allieve personale alla prima uscita agonistica stagionale di Fanny Benedetti con il responso di 14″79. Valentina Rubini ancora in fase di rodaggio nei lanci: per lei 28.05 m nel disco e 29.43 m nel giavellotto da 500 g. Lima qualche centesimo al primato stagionale nei 400 m ad ostacoli Gaia Sironi con 1’09″95, mentre esordio nell’asta per Cecilia Emmanueli che sale fino a quota 2.00 m. (Comunicato stampa Atletica 5 Cerchi)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.