Quantcast

Copra Elior, Cottarelli nuovo direttore generale

Arriva a Piacenza dopo undici anni a Verona: “La prima impressione è di una Società con ambizioni spero di riuscire a contribuire al meglio al raggiungimento del nostro obiettivo”

Più informazioni su

Gabriele Cottarelli, dopo essere stato legato per 11 lunghi anni alla Società gialloblù della Marmi Lanza Verona, entra a far parte della famiglia biancorossa della Copra Elior; Cottarelli rinforzerà l’organico piacentino mantenendo le sue vesti di Direttore Generale Sportivo.

L’addio ufficiale alla società scaligera, avvenuto giovedì scorso, ha destato scalpore nell’ambiente sportivo: Cottarelli nel suo lungo percorso è stato un fulcro importante per la società veneta contribuendo a portarla ad alti livelli. Oltre alle sue ultime vesti da dirigente Cottarelli ha sempre vissuto nel modo sportivo: è stato allenatore di team importanti come la SICC Rovigo (A2 nel 95-96), la Magna Grecia Matera (A2 nel 96-97), la Videx Grottazzolina (A2 nel 97-98), la Itas Mezzolombardo (A2 nel 98-00) per finire con la Aesse Isola Della Scala Verona nel 00-01 (con cui, da dirigente, ha conquistato la promozione in A1 nel 2002).

“La prima impressione è di una Società con ambizioni – dice Cottarelli – spero di riuscire a contribuire al meglio al raggiungimento del nostro obiettivo”. La Copra Elior Piacenza è orgogliosa di poter avere tra le proprie fila una figura così rilevante nel mondo della pallavolo. A sottolineare l’importanza di questo ingresso ci sono le parole del Presidente Molinaroli: “Sono molto contento dell’arrivo di Gabriele Cottarelli che conosco da tanti anni e con il quale ho condiviso momenti e posizioni importanti in Consiglio di Lega. E’ un professionista di indubbio spessore e sono certo che saprà dare il suo prezioso contributo nella nostra Società”. Foto da www.larena.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.