Quantcast

Disabile multato sul bus: “Discriminato da Seta, appello al futuro sindaco”

Disabile al 75 per cento, con l'avvento della nuova società pubblica di trasporti Seta non riesce più ad ottenere il rinnovo dell'abbonamento (gratuito) cui avrebbe diritto. Stanco di ricevere multe, Sante Rossi, questo il nome del protagonista della singolare vicenda, ha contattato anche la redazione di PiacenzaSera per segnalare la situazione. 

Più informazioni su

Disabile al 75 per cento, con l’avvento della nuova società pubblica di trasporti Seta non riesce più ad ottenere il rinnovo dell’abbonamento (gratuito) cui avrebbe diritto. Stanco di ricevere multe, Sante Rossi, questo il nome del protagonista della singolare vicenda, ha contattato anche la redazione di PiacenzaSera per segnalare la situazione. 

“L’abbonamento non mi è stato rinnovato perché questo aspetto, secondo quanto viene affermato dagli operatori del call center di Seta, non rientra nell’accordo siglato tra il Comune di Piacenza e la società. E anche presentandomi all’ufficio di piazza Cittadella si continua a procastinare di 15 giorni in 15 giorni il riconoscimento di un mio diritto. E’ da oltre 5 anni che mi è stata riconosciuta l’invalidità – scrive nella mail Sante Rossi -, con un tesserino che ora è stato rinnovato per altri 5 anni. In questo periodo di tempo ho potuto beneficiare dell’abbonamento annuale per disabili, da me non rinnovato nel 2011. Ora, proprio a causa di questo mancato rinnovo del 2011 non mi si vuole concere l’abbonamento nel 2012. Decisione che trovo discriminante: ho già segnalato la cosa via Facebook al sindaco Reggi, ma ora mi rivolgo anche al futuro primo cittadino di Piacenza”. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.