Quantcast

Dosi e Paparo incontrano i commercianti del centro foto

Doppio appuntamento dedicato al centro storico oggi per i candidati al ballottagio Paolo Dosi e Andrea Paparo. Di seguito i comunicati arrivati dopo la fine dei rispettivi incontri con i commercianti. 

Doppio appuntamento dedicato al centro storico oggi per i candidati al ballottagio Paolo Dosi e Andrea Paparo. Di seguito i comunicati arrivati dopo la fine dei rispettivi incontri con i commercianti. 

Dosi ai commercianti di piazza Duomo: “Nuova segnaletica per i parcheggi, stop alla Ztl e calendario unico degli eventi. Così tornerà a battere il cuore pulsante culturale e commerciale della città”. E lancia la proposta ai commercianti di costituirsi in comitato – comunicato stampa

 
“La Zona a traffico limitato è arrivata alla massima estensione”. “Calendario unico degli eventi in centro storico e cinque bus elettrici che dai parcheggi portino nel cuore della città”. E ancora: “Una comunicazione migliore che indichi i posteggi in centro e comitati di via che creino eventi in collaborazione con l’amministrazione comunale”.
Proposte chiare e condivise per il rilancio del commercio di piazza Duomo e di tutto il centro storico. Una cinquantina di commercianti di piazza Duomo hanno incontrato il candidato sindaco Paolo Dosi. E questa è stata l’occasione per rilanciare i punti di programma relativi ad un tema centrale del programma di Dosi, che ha risposto ad una serie di domande su parcheggi, ztl, programmi culturali e commerciali.
“L’estensione della zona a traffico limitato è arrivata a regime, ora si tratta di dialogare attorno ad una maggiore pedonalizzazione e ad una verifica dei criteri di accesso” ha detto Dosi. In questi anni sono stati aperti diversi parcheggi che puntano a servire il centro, come la Cavallerizza. “La frequentazione del parcheggio sta crescendo dopo un avvio zoppicante, tra le prime cose da fare dovremo indicare visivamente meglio via San Vincenzo come strada naturale di ingresso in centro storico. Legato al tema dei parcheggi scambiatori – ha proseguito Dosi – c’è l’utilizzo dei bus elettrici che serviranno i parcheggi per il centro, la flotta andrà a completarsi con cinque mezzi e il servizio sarà così molto più incisivo”.
I commercianti hanno evidenziato la necessità di aumentare la pedonalizzazione del centro che dovrà andare, di pari passo, con dei percorsi evidenti che indirizzino gli automobilisti ai parcheggi. “Dalla cabina di regia allestita grazie ad un progetto comunale che ha permesso di far arrivare dei fondi regionali, uscirà un progetto teso ad una miglior segnaletica in centro per i parcheggi, per i quali sono già stati stanziati fondi ad hoc” ha risposto il candidato sindaco del centrosinistra.
Un altro tema in agenda è quello delle iniziative culturali. “Nella zona di piazza Duomo vengono organizzati degli eventi come l’estate di San Martino e la Festa di Primavera, ma più organica è la programmazione e meglio è. Dobbiamo puntare, quindi, ad avere un’unica programmazione degli eventi in centro, un calendario unico che in questo modo può ricevere anche finanziamenti regionali”.
Il centro commerciale naturale rappresentato dalla città antica “è uno dei temi su cui puntare per trovare risorse, per questo vi chiedo di costituirvi in comitato in modo da poter avere un interlocutore con il quale confrontarci e creare programmi ed eventi che possano consolidarsi in un unico cartellone che possa godere di una comunicazione incisiva dedicata anche ad attrarre dalle provincie limitrofe”.
 

Comunicato stampa di Andrea Paparo in merito all’incontro con i commercianti del centro storico 

Una delega al centro storico, ma anche parcheggi scambiatori con bus navetta e bike sharing, incentivi ai privati per promuovere iniziative e il sì convinto al mercato in piazza duomo. Questi gli ingredienti proposti dal candidato sindaco Andrea Paparo a seguito dell’incontro con i commercianti di piazza Duomo e delle vie limitrofe. Un confronto che ha visto una buona partecipazione non solo da parte degli esercenti, ma anche dei residenti e di altre persone interessate al centro città. In particolare Paparo ha insistito sulla necessità di una delega dedicata alla zona per coordinare attività, iniziative e politiche per agevolare turismo, commercio e viabilità. Proprio su questo punto, il candidato, oltre a dichiararsi favorevole ad un’area pedonale ristretta, ha rilanciato l’idea dei parcheggi scambiatori per biciclette con bus navetta provenienti da sud, est e ovest verso la città. Facendo proprie le indicazioni dei ciclisti, Paparo ha aggiunto le due proposte di targatura e assicurazione oltre alle rastrelliere antifurto. 
 
Decisivo anche il tema delle attività del centro per le quali Paparo, in ottica sussidiaria, ha affermato come gli stessi residenti si potranno fare portatori di iniziative che il comune si impegnerà ad incentivare. Sempre in tema di incentivi da segnalare quelli previsti a favore di quei commercianti che produrranno meno rifiuti. 
Da ultimo è stata ribadita la necessità della permanenza del mercato in piazza Duomo, soluzione che ha incontrato il favore dei presenti, e della revisione del piano strutturale comunale che possa privilegiare il recupero di quanto già esistente.
 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.