Quantcast

Dosi: “Grazie al Pd di Piacenza, rimasto unito”. La festa sobria in piazza VIDEO foto

Molto soddisfatto del risultato il nuovo sindaco Dosi, che ha annunciato la volontà di nominare la nuova giunta entro sabato prossimo.

Più informazioni su

Una festa sobria, nello stile del nuovo sindaco di Piacenza. In piazza Cavalli si sono ritrovati dopocena alcune centinaia di sostenitori di Paolo Dosi per festeggiare la vittoria elettorale. Niente concerti, niente effetti speciali, un breve discorso di nuovo primo cittadino, affaticato dalla lunghissima maratona elettorale, e poi l’omaggio dei supporters con tre esibizioni improvvisate.

Dosi ha ringraziato i suoi sostenitori e ha parlato della necessità di “mettersi al lavoro da domani”. “Dobbiamo pensare al bilancio comunale da approvare e alla modulazione dell’Imu, e poi alla composizione della giunta”. Il neosindaco ha confermato la volontà di mettere a punto la squadra “entro la settimana”. Poi spazio ai “regali” dei sostenitori: Paola Votto e la figlia Clara hanno cantato a cappella la canzone preferita di Dosi, Khorakanè di Fabrizio De Andrè, l’immancabile poesia di Eugenio Mosconi e per chiudere il coro guidato dalla chitarra di Giovanni Castagnetti.

Le prime dichiarazioni

Molto soddisfatto del risultato il nuovo sindaco Dosi, che ha annunciato la volontà di nominare la nuova giunta entro sabato prossimo. “Devo abituarmi a farmi chiamare sindaco – ha detto – questo risultato è il traguardo di molti mesi di lavoro. Voglio ringraziare il Pd, che è riuscito a rimanere unito dopo le primarie, e le liste civiche che mi hanno sostenuto. Sarò il sindaco di tutti, lavoreremo anche per tutti coloro che non sono andati a votare”. 

 
Ad accompagnare il sindaco Dosi in Comune anche la moglie, Stefania. “E’ da ottobre che siamo in campagna elettorale – ha detto ai giornalisti – e soprattutto questi ultimi 15 giorni sono stati molto intensi”. E ha concluso con quell’ironia che caratterizza sempre le compagne di uomini molto impegnati : “Se lo vedrò di meno? E’ già così da diversi mesi e diversi anni, possiamo dire che ci siamo già abituati”. Niente divismi da first lady, dunque? “No, no. Io sono Stefania e basta”. 
 
Subito dopo il saluto dal balcone del Comune, il sindaco Dosi si è diretto verso il Dolmen, insieme al presidente Anpi Mario Cravedi, per rendere omaggio ai partigiani caduti per la libertà, come era accaduto 5 anni fa con il sindaco Reggi. 
cpilive on livestream.com. Broadcast Live Free

Watch live streaming video from cpilive at livestream.com

cpilive on livestream.com. Broadcast Live Free

cpilive on livestream.com. Broadcast Live Free

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.