Quantcast

Filodrammatici, in scena il nuovo spettacolo di Riserva Canini Teatro

Prosegue al Teatro Comunale Filodrammatici la programmazione di Pre/Visioni con il nuovo spettacolo di Riserva Canini Teatro. Si tratta di “Talita Kum”, una produzione che nasce nella nostra città dove è stata realizzata grazie all’ospitalità di Teatro Gioco Vita

Più informazioni su

Prosegue al Teatro Comunale Filodrammatici di Piacenza la programmazione di Pre/Visioni con il nuovo spettacolo di Riserva Canini Teatro, compagnia che affianca l’elaborazione di una drammaturgia originale allo studio e alla ricerca nel campo della figura e dell’animazione. Si tratta di “Talita Kum”, una produzione che nasce nella nostra città dove è stata realizzata grazie all’ospitalità di Teatro Gioco Vita. Appuntamento sabato 19 maggio alle ore 21, inserito nel cartellone dedicato alle giovani esperienze artistiche organizzato da Teatro Gioco Vita – Teatro Stabile di Innovazione e Associazione Amici del Teatro Gioco Vita con il sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano nell’ambito della sezione Altri Percorsi della Stagione di Prosa “Tre per Te” 2011/2012 del Municipale di Piacenza, direzione artistica di Diego Maj.

Lo spettacolo è scritto da Valeria Sacco e Marco Ferro, la prima anche protagonista e curatrice dei materiali di scena, il secondo regista. La consulenza tecnica è di Sergio Bernasani, le musiche originali di Luca Mauceri. La produzione di Riserva Canini Teatro è realizzata in collaborazione con Rete Teatrale Aretina – Premio In e Produzione Festival Immagini dell’Interno di Pinerolo. In scena un’attrice sola, con una marionetta a taglia umana da lei stessa animata. Ma la marionetta abbandonata fra le braccia del marionettista ad un tratto si sve­glia, e si scopre essere una creatura umana, che respira, guarda, vive. Eppure l’interprete è solo una, allora il pubblico inizia a perdersi e poi lentamente a comprendere che non solo quel che credeva marionetta è vivo, ma che quel che credeva vivo è in realtà animato. E, seguendo la storia, in questo suo interrogarsi sulla vera natura dei due protago­nisti, si trova a mettere in discussione il concetto stesso di vita.

«“Talita Kum” – spiegano gli artisti – nasce da una visione, complessa e insieme lineare, come lo sono certi sogni del pomeriggio. È uno spettacolo che non ha parole, ma una storia c’è. E noi le abbiamo dato vita seguendo la rotta di un viaggio che molto assomiglia a una febbre, a un mancamento, a uno di quei momenti in cui le energie si esauriscono e si confondono dentro i nostri incomprensibili confini».

La compagnia Riserva Canini Teatro, fondata nel 2004 da Marco Ferro e Valeria Sacco, opera tra Firenze e Milano. La maggior parte degli spet­tacoli si sviluppa attorno ad un’idea drammaturgica che, nel suo naturale evolversi, li ha sempre portati allo studio della figura e dell’animazione passando attraverso la costruzione artigianale dei materiali. I lavori realizzati sono “Fuga da Erode” (2002), “La triste storia di un altro diavolo” (2004, produzione TFE – Teatro Figura Europa), “Nu World Company” (2005, produzione Outis e Teatro CRT di Milano), “L’ordine del giorno” (2008, menzione speciale Premio Lia Lapini), “Hansel e Gretel” (2010, spettacolo-laboratorio sull’ombra rivolto ai più piccoli), “Clic – l’educazione di una freccia” (2011, spettacolo di teatro da tavolo). Marco Ferro e Valeria Sacco hanno all’attivo diverse collaborazioni con Teatro Gioco Vita: nel 2006 hanno lavorato all’allestimento dello spettacolo “La notte illuminata” e attualmente sono protagonisti in scena di “Ranocchio”. Al Teatro Comunale Filodrammatici, inoltre, hanno presentato nel 2008 lo spettacolo “L’ordine del giorno”.  “Talita Kum” ha visto la fase finale della produzione a Piacenza, tra Teatro San Matteo, Officina delle Ombre e Teatro Comunale Filodrammatici, grazie all’ospitalità del Teatro Stabile di Innovazione diretto da Diego Maj.   

Riserva Canini ha studiato in Italia con Il Teatro dei Sensibili di Guido Ceronetti, con Gyula Molnar e con Fabrizio Montecchi. All’estero con Philippe Genty e con la Compagnia Handspring Puppet. Ha inoltre collaborato con l’Institut International de la Marionnette di Charlevile-Mézières e il Centre School of Speech and Drama di Londra. Nella lirica lavora con As.Li.Co. (Associazione Lirica di Como), con cui ha realizzato le produzioni di “Hansel e Gretel” (2009) e “Rigoletto” (2010).

LOCANDINA

Teatro Comunale Filodrammatici PRE/VISIONI
sabato 19 maggio 2012 – ore 21

Riserva Canini Teatro
“TALITA KUM”
di Valeria Sacco e Marco Ferro
regia Marco Ferro
materiali di scena Valeria Sacco
consulenza tecnica Sergio Bernasani
musiche originali Luca Mauceri
con Valeria Sacco
produzione Riserva Canini Teatro
in collaborazione con Rete Teatrale Aretina – Premio In/Produzione Festival Immagini dell’Interno di Pinerolo

PREZZI

Posto unico numerato (platea/galleria)     € 5

INFO E BIGLIETTERIA

TEATRO GIOCO VITA, Via San Siro 9, Piacenza – Telefono 0523.315578 – biglietteria@teatrogiocovita.it
Orari di apertura: dal martedì al giovedì ore 14-17
Il giorno dello spettacolo la biglietteria funziona unicamente nella sede della rappresentazione a partire dalle ore 19 (Teatro Comunale Filodrammatici, via Santa Franca 33, tel. 0523.315578).

Per informazioni: Teatro Gioco Vita – Teatro Stabile di Innovazione, Biglietteria e promozione pubblico 0523.315578; info@teatrogiocovita.it.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.