Quantcast

Giuramento di Ippocrate per 27 nuovi medici FOTO foto

Generazioni di medici a confronto. Una sorta di passaggio di consegne fra chi ha compiuto mezzo secolo di professione medica e chi invece si accinge a esercitare il mestiere. Come ogni anno teatro dell’evento è stata l’assemblea dell’Ordine dei medici piacentini, ospitata presso il Salone dei Depositanti di Palazzo Galli.

Più informazioni su

Generazioni di medici a confronto. Una sorta di passaggio di consegne fra chi ha compiuto mezzo secolo di professione medica e chi invece si accinge a esercitare il mestiere. Come ogni anno teatro dell’evento è stata l’assemblea dell’Ordine dei medici piacentini, ospitata presso il Salone dei Depositanti di Palazzo Galli.

“Il giuramento che state per prestare – ha detto il presidente dell’ordine Augusto Pagani rivolgendosi ai neolaureati – non deve essere atto formale ma piuttosto riferimento costante della vostra vita professionale e privata. Noi dobbiamo essere in prima linea e dare l’esempio, perché il nostro ruolo nella società, gli impegni che assumiamo con il Giuramento, le norme del nostro Codice Deontologico ci impongono sentimenti e comportamenti onesti e virtuosi”.

“La nostra professione – ha aggiunto – esige competenza e responsabilità, si basa sul rapporto di reciproco rispetto e di fiducia fra medico e paziente e trova la sua essenza nel bene del malato. Il rispetto della vita e della dignità della persona, il fine rappresentato dall’interesse del paziente devono essere per tutti noi il riferimento primo ed immutabile al quale improntare la nostra condotta professionale, agendo in scienza e coscienza, usando il sapere accompagnato dal sentimento, dalla spiritualità e dall’etica, che non possono essere disgiunte da alcun atto medico”

Grande l’emozione dei 27 giovani medici tenuti a battesimo nella tradizionale cerimonia del giuramento di Ippocrate. Si tratta di Nicola Anselmi, Nicola Arcelli, Davide Bastoni, Giada Biddeci, Mihaita Stefan Boncea, Enrico Bonfanti, Valentina Capelli, Andrè Caprioli, Stefano Cella, Elisabetta Cristillo, Michele d’Amato, Davide De Lama, Federica del Giudice, Carolina Fantini, Nicola Fossati, Ilaria Gandolfini, Corrado Garbazza, Davide Nicolotti, Ilaria Paladini, Valeria Paloschi, Simone Perelli, Alice Pinardi, Marco Savi, Alessandro Sciascia, Andrea Simeone, Susanna Tagliaferri, Ileana Tomoiaga.

Dieci, invece, i “senatori” della professione premiati per i loro 50 anni di laurea. Pierpaolo Anaclerio, Carlo Dodi, Nino Forlini, Giorgio Jelmoni, Furio Maestri, Angelo Moretti, Vittorio Poli, Roberto Rimondini, Augusto Terzi, Angelo Zacconi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.