Quantcast

Il cuore del Piace esce tra gli applausi. Si va ai playout con il Prato foto

PIACENZA-BARLETTA 2-2 - Si chiude un match divertente e ricco di colpi di scena, perdono tutti: il Piacenza ai playout con il Prato (il 20 in casa, il 27 in Toscana), il Barletta manca i playoff. Reti di Rodriguez e Giovio, ma la vittoria del Feralpi avrebbe reso inutile un eventuale successo

Più informazioni su

Un Piacenza coraggioso e volenteroso non riesce ad evitare i playout nella sfida senza appelli con il Barletta al Garilli, dove i biancorossi non vinconoda cinque mesi. Finisce con la squadra di Monaco, esausta, che esce dal campo accompagnato agli applausi convinti del pubblico, in una scena che ha ricordato, in tono minore, la famosa retrocessione dalla serie A della mitica squadra di Cagni.

In realtà la rete del Feralpi a Lanciano aveva chiuso i discorsi relativi alla salvezza diretta, rendendo vana anche un’eventuale vittoria del Piace, che ora dovrà conquistarsi la permanenza in Prima Divisione ai playout contro il Prato, la squadra che i biancorossi hanno battuto due volte su due in campionato: il 20 maggio si giocherà al Garilli, il 27 il ritorno in terra toscana, sempre alle ore 16.

L’illusione era durata circa dieci minuti, quelli passati dal primo pareggio di Rodriguez e la rete appunto del Feralpi Salò: in quel momento una vittoria biancorossa avrebbe portato la salvezza diretta. Dopo il secondo vantaggio pugliese il Piace, penalizzato ancora una volta da un aribitraggio discutibile, aveva reagito nuovamente con una splendida punizione di Giovio, che ha fissato il risultato sul 2-2 e privando il Barletta dei playoff per la serie B a vantaggio, beffa tremenda, dei cugini della Cremonese. Appuntamento a domenica 20 per l’andata dei playout, con il Prato serve la vittoria che manca da troppo tempo in casa. Serve il miglior Piace, e serve anche un arbitro normale.

Risultati: Lanciano-Feralpi 1-2, Spezia-Latina 3-0, Trapani-Bassano 3-3, Prato-Triestina 5-0, Andria-Portogruaro 5-0.
Classifica: Andria 39, Feralpi 38, Prato 35, Triestina 35, Latina 35, Piacenza 34, Bassano 32.

Leggi: Piccinni da urlo, Giovio croce e delizia, Ivanov bocciato, LE INTERVISTE, Marchi: “Meritiamo maggiore rispetto”, Monaco: “Grande stagione”

Il tabellino

PIACENZA-BARLETTA 2-2

Reti: Franchini (B) al 21 st, Rodriguez (P) al 33 st, Franchini (B) al 42 st, Giovio (P) al 45 st

PIACENZA: Ivanov 5, Marchi 6,5, Bertoncini 5,5, Campagna 6 (dal 28 st Avogadri sv), Visconti 5,5, Piccinni 7,5, Pani 6, Foglia 6,5 (dal 12 st Lussardi 5,5), Bombagi 5,5 (dal 22 st Rodriguez 7), Volpe 6,5, Giovio 6,5. All. Monaco.  Non entrati: Stocchi, Giorgi, Silva, Gavilan

BARLETTA: Pane, Mazzarani (dal 7 st Masiero), Petterini, Migliaccio, Mengoni, Di Cecco, Guerri, Romondini, Infantino (dal 35 st Di Gennaro), Hanine (dal 17 st Franchini), Mazzeo. All. Di Costanzo

Ammoniti: Bertoncini (P), Hanine (B), Marchi (P), Guerri (B)

La cronaca

AGGIORNAMENTO 47 st: Si chiude una partita divertente e piena di colpi di scena, perdono tutti: il Piacenza va ai playout (il 20 in casa, il 27 in Toscfana) con il Prato, il Barletta perde i playoff

45 st. Nuovo pari di Giovio con una magnifica punizione

42 st: Si spegne definitivamente la luce per il Piace, che subisce il raddoppio del Barletta ancora con Franchini, che supera un incerto Ivanov, che non riesce a chiudere sul primo palo. La rete del Feralpi aveva da poco tolto ai biancorossi l’illusione della salvezza diretta. con i risultati degli altri campi anche una vittoria non sarebbe stata sufficiente ad evitare i playout

33 st: Rodriguez riapre la partita con una perfetta conclusione di testa da centroarea, sul preciso assist da Volpe da sinistra

22 st: Barletta a sorpresa in vantaggio grazie al nuovo entrato Franchini, lesto a deviare di testa sottoporta la spizzata del compagno Infantino. Poco dopo dentro Rodriguez al posto di Bombagi

15 st: Ancora una volta ci si mette anche l’arbitro a penalizzare un Piacenza già in situazione problematica per conto suo. Al minuto 10 è Piccinni che, dopo una perentoria discesa per vie centrali, serve Bombagi largo a sinistra, che scocca il diagonale vincente. Tutto inutile, la bandierina del guardalinee si alza a sproposito

1 st: Si riparte dallo 0-0, non ci sono cambi nelle due squadre. Dagli altri campi arrivano notizie confortanti, con una rete il Piacenza sarebbe salvo

47 pt: Si chiude sul pareggio un primo tempo che ha visto un buon Piace,che avrebbe meritato il vantaggio provvisorio. I biancorossi cadono spesso vittima del fuorigioco pugliese, come al minuto 43 quando il tapin vincente di Foglia sulla respinta di Pane è reso inutile dal fischio dell’arbitro. Sugli altri campi: Lanciano-Feralpi 1-1, Spezia-Latina 2-0, Trapani-Bassano 2-1, Prato-Triestina 3-0, Andria-Portogruaro 2-0. Piace provvisoriamente ai playout, ma con un gol sarebbe salvezza: Andria 39, Feralpi 36, Latina 35, Triestina 35, Prato 35, Piacenza 34, Bassano 31 .

30 st. Colossale palla gol per Visconti, che sugli sviluppi di un corner si trova la palla giusta a pochi metri dalla porta ma, forsetrattenuto,non riesce a concludere. Buone notizie dagli altri campi: il Bassano è sotto di 2 reti a Trapani,la Triestina perde a Prato e il Feralpi è raggiunto a Lanciano. E c’è il vantaggio della Cremonese, l’avversaria del Barletta per la lotta ai playoff

22 st: E’ davvero un bel Piacenza quello del primo quarto di partita, sempre pronto a cercare la via della porta con scambi in velocità e percussioni sulla fascia. A Trapani il Bassano è sotto di due reti dopo venti minuti, un risultato che allontana – e di parecchio – il rischio di retrocessione diretta per i biancorossi (che scendono in Seconda in caso di sconfitta e contemporanee vittorie di Prato e Bassano, appunto)

15 pt: Partenza lenta del Piace, ma verso il decimo minuto doppia grandissima occasione per la formazione di Monaco: prima è Bombagi a servire una pallone d’oro a Foglia sul taglio dell’esterno, la cui conclusione in diagonale è intercettata dal piede di Pane (sulla ribattuta Volpe spara fuori da buona posizione), poi il portiere pugliese si supera sulla deviazione sottoporta di Giovio su assist di Volpe. Il Piace ci crede

1 PT: Monaco sceglie Bombagi e Foglia, Gavilan e Lussardi in panchina. In difesa non recuperano Bini e Ruggeri, in campo Bertoncini e Campagna

PIACENZA: Ivanov, Marchi, Bertoncini, Campagna, Visconti, Piccinni, Pani, Folgia, Bombagi, Volpe, Giovio. All. Monaco. A disposizione: Stocchi, Avogadri, Giorgi, Silva, Lussardi, Rodriguez, Gavilan
BARLETTA: Pane, Mazzarani, Petterini, Migliaccio, Mengoni, Di Cecco, Guerri, Romondini, Infantino, Hanine, Mazzeo. All. Di Costanzo

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.