Quantcast

In 200 per dire no a Green Hill e alla vivisezione. Manifestazione sul Facsal   foto

Anche Piacenza vuole far sentire la propria voce per fermare l’inutile massacro di Green Hill. 

Più informazioni su

Oltre 200 persone, accompagnate dai propri amici a 4 zampe, hanno preso parte alla manifestazione contro Green Hill, l’allevamento di cani beagle destinati ai laboratori di sperimentazione animale italiani ed europei, e contro la vivisezione. Anche Piacenza ha aderito infatti alla mobilitazione nazionale contro l’utilizzo di animali per la ricerca scientifica. 
Tanti gli striscioni di protesta, poster e candele, perché, come recita uno slogan ripreso da Albert Einstein “Nessuno scopo è così alto da giustificare metodi così indegni”. 

Durante la manifestazione è stato allestito un banchetto per chiedere sia la chiusura del canile sia per abolire la vivisezione. L’appello è stato firmato dal candidato sindaco Paolo Dosi e dall’assessore Katia Tarasconi. Tra i presenti alla manifestazione anche Fabrizio Binelli di Legambiente, Emanuela Schiaffonati di Sel e Giulia Piroli del Pd. Non potevano mancare anche i rappresentanti delle associazioni piacentine, come Anna Maria Rossetti (Amici del Facsal), Daniela Gatti (Arca di Noè), e i membri dell’associazione Senza Catene. 

ecco l’appello: 

 
Se anche voi intendete manifestare il vostro sdegno unitevi al coro!
MERCOLEDI’ 16 MAGGIO – dalle 17,30 alle 20,30
Pubblico Passeggio (vicino al Liceo Scientifico) – PC
 
Potete portare cartelli e lumini cimiteriali. Sarà un modo pacifico per dire tutti insieme: NO A GREEN HILL! NO ALLA VIVISEZIONE!
 
La vostra firma potrebbe salvare la vita di un innocente! PARTECIPATE NUMEROSI!!
 
Per info: scherly@libero.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.