La Chiesa nell’era del web. Il libro di Barbara Fiorentini foto

Un condensato di storia della comunicazione della Chiesa è racchiuso nelle pagine del volume “Accesso alla rete in corso. Dalla tradizione orale a internet, 2000 anni di storia della comunicazione della Chiesa”, scritto dalla piacentina Barbara Fiorentini per la prestigiosa casa editrice cattolica EDB e appena uscito nelle librerie di tutta Italia.

Più informazioni su

Un condensato di storia della comunicazione della Chiesa è racchiuso nelle pagine del volume “Accesso alla rete in corso. Dalla tradizione orale a internet, 2000 anni di storia della comunicazione della Chiesa”, scritto dalla piacentina Barbara Fiorentini per la prestigiosa casa editrice cattolica EDB e appena uscito nelle librerie di tutta Italia.
Bibliotecaria presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza e giornalista, la Fiorentini torna in libreria con un nuovo libro dedicato al tema Chiesa-comunicazione. “Questo è il risultato degli ultimi anni del mio lavoro nel campo della comunicazione ecclesiale – spiega l’autrice – e cerco di fare emergere la centralità della comunicazione nella missione della Chiesa. Si può comunicare in tanti modi, la Chiesa lo ha dimostrato in duemila anni di storia, ma l’obiettivo è sempre lo stesso: trasmettere il vangelo”.
Il libro dedica ampio spazio alle nuove tecnologie, a cui la Chiesa ha progressivamente spalancato le porte. “La Chiesa vive nella società dell’informazione e quindi è addirittura un dovere servirsi dei new media per comunicare il vangelo. E non si parla solo di internet e di social network: ad esempio il Compendio del Catechismo o il Breviario si trovano anche su iTunes come app per iPhone, IPad e IPod”.
Sul tema Chiesa-comunicazione la Fiorentini ha già pubblicato nel 2000 “e-v@ngelo. La pastorale nell’era Internet” per la piacentina Berti (primo libro edito in Italia dedicato al rapporto tra Chiesa cattolica e internet), nel 2002 firma con Gildasio Mendes dos Santos “Lanç@ai as redes”, scritto in portoghese e distribuito in Brasile; nel 2005 lo stesso libro esce anche in USA con il titolo “C@st the Nets. The mission of the Catholic Church in the Era of Information”. Di nuovo in Italia nel 2003 le Paoline pubblicano “A tempo di bit. Arte, Chiesa e comunicazione virtuale”. Ma la bibliografia della Fiorentini si arricchisce anche di altri due libri, datati 1997: il primo è “Il beato Giovanni Battista Scalabrini”, mentre il secondo è firmato insieme al padre Fausto, “I santi della diocesi di Piacenza – Bobbio” (entrambi editi da Berti).
Con “Accesso alla rete in corso” l’autrice approfondisce ulteriormente il ruolo della comunicazione nella Chiesa, lavoro che porta avanti costantemente anche attraverso le pagine del settimanale diocesano Il Nuovo Giornale dove cura da anni la rubrica “Il villaggio virtuale” (anche on line: http://ilvillaggiovirtuale.wordpress.com/). 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.