Quantcast

L’acqua e il paesaggio della città. Al via il workshop al Politecnico foto

Migliorare e rinnovare il rapporto tra la città e le sue acque. E’ questo il tema principale del workshop di tre giorni organizzato nella sede piacentina del Politecnico di Milano dal titolo "Waterscape Architecture".

Più informazioni su

Migliorare e rinnovare il rapporto tra la città e le sue acque. E’ questo il tema principale del workshop di tre giorni organizzato nella sede piacentina del Politecnico di Milano dal titolo “Waterscape Architecture”. Si tratta di un argomento di grande interesse nella progettazione del paesaggio contemporaneo e di estrema attualità, soprattutto nella realtà territoriale di Piacenza nel suo rapporto con il fiume Po.

La tre giorni si è aperta questa mattina con la conferenza di Fernando Juan Ramos Galino, direttore del Dipartimento di Tecnologia dell’Archiettura all’Estab di Barcellona e presidente del consiglio Unesco-Uia che si occupa della formazione dei giovani architetti. In apertura dell’incontro Ramos Galino ha sottolineato l’importanza dell’acqua, che “oltre ad essere il primo elemento per la vita del pianeta è la principale via di comunicazione, molto più importante delle autostrade e delle ferrovie. L’acqua è inoltre strettamente legata all’urbanistica della città e vicino o sopra ad essa si sono sviluppati importanti elementi architettonici come i ponti”.

L’elemento acqua è fondamentale anche per il futuro della nostra città, con da un lato il Po e dell’altro i fiumi e i torrenti delle nostre vallate. “Piacenza ha paura del grande fiume – ha commentato l’assessore Pierangelo Carbone in apertura del workshop – Incontri e iniziative come queste servono a far capire ai cittadini l’importanza di rimanere legati al Po”. Concetto ribadito anche dal presidente dell’Ordine degli Architetti Benito Dosi: “E’ un’occasione importante per la nostra città e oggi è la dimostrazione di come l’architettura possa migliorare e rinnovare Piacenza”.

L’appuntamento si inserisce nel progetto “REA – Rete di Eccellenza per la internazionalizzazione della formazione nel campo dell’Architettura” che trova il suo primo momento di applicazione nella partecipazione alla Biennale del Paesaggio delle Isole Canarie che si svolgerà nei prossimi mesi nell’isola spagnola di Tenerife e che rappresenta una straordinaria occasione di scambio con numerose facoltà straniere, nell’ambito di un’iniziativa di alto valore scientifico e culturale.

Il progetto, sostenuto dalla Fondazione Cariplo e organizzato dalla professoressa Guya Bertelli del Politecnico di Milano, coinvolge anche l’Università degli Studi di Pavia e l’Università degli Studi di Brescia. Durante le tre giornate gli studenti (circa 100) provenienti dai tre atenei si ritroveranno negli spazi del Campus Arata per lavorare, coordinati da tutor e docenti, su progetti di sviluppo e riqualificazione paesaggistica per una vasta area della città di Puerto de La Cruz, sull’isola di Tenerife, tema assegnato dalla Direzione della Biennale. Oltre a Ramos Galino, nei prossimi giorni arriveranno a Piacenza Ramon Pico e Javier Lopez (Siviglia) e Enric Massip-Bosch (Barcellona). L’iniziativa è sostenuta da PoliPiacenza.

Ecco il programma della tre giorni

mercoledì 09.05.2012

ore 10.30 (Padiglione Nicelli)
Saluti – Benito Dodi Ordine degli Architetti di Piacenza, Pierangelo Carbone Comune di Piacenza
Presentazione – Guya Bertelli Politecnico di Milano, Angelo Bugatti Università degli Studi di Pavia, Marina Montuori Università degli Studi di Brescia

ore 11.00 (Padiglione Nicelli)
Conferenza
Fernando Juan Ramos Galino
Direttore del Dipartimento di Tecnologia dell’Architettura all’Etsab di Barcellona, è presidente del  consiglio Unesco / Uia (Associazione Internazionale degli Architetti) che si occupa della formazione  dei giovani architetti. Ha collaborato alla ricostruzione, tra 1983 e 1986, del padiglione progettato da  Mies van der Rohe nel 1929 a Barcellona, uno dei più celebri e importanti edifici dell’architettura moderna.

ore 14.30
Workshop

giovedì 10.05.2012

ore 10.30 (Padiglione Nicelli)
Conferenza
Javier Lopez Rivera
Ramon Pico Valimana
Entrambi architetti spagnoli, nel 1993 fondano a Siviglia lo studio ACTA (Arquitectura, Ciudad y Territorio Andaluz). Firmano numerosi progetti, soprattutto nel sud della Spagna, sviluppando integrazioni tra gli aspetti paesaggistici del territorio e il dettaglio degli elementi tecnici.

ore 14.30
Workshop

venerdì 11.05.2012

ore 10.30 (Padiglione Nicelli)
Conferenza
Enric Massip-Bosch
Architetto catalano e docente universitario, con lo studio EMBA lavora in Spagna e all’estero realizzando numerosi progetti che si distinguono per elevata qualità architettonica e controllo spaziale. Recentemente ha inaugurato a Barcellona la Torre Diagonal ZeroZero, esempio di edificio alto con forte interferenze con la realtà urbana circostante.

ore 14.30
Saluti finali – Dario Zaninelli, Prorettore Polo territoriale di Piacenza Politecnico di Milano

Critica finale dei progetti elaborati dagli studenti durante il workshop
Commissione:
Guya Bertelli
Angelo Bugatti
Marina Montuori
Tiziano Cattaneo
Laura Daglio
Ioanni Delsante
Sebastien Le Dortz
Sara Protasoni
Gaia Redaelli
Stefano Stabilini

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.