Quantcast

Milestone, un concerto omaggio per Dino d’Angelantonio

Sabato 12 maggio 2012 grande festa al Milestone: una “reunion” di tanti musicisti legati dall’affetto per lo scomparso Dino d’Angelantonio e soprattutto dal desiderio di rendergli omaggio e riconoscenza attraverso quello che amava di più: la musica, senza se e senza ma.

Più informazioni su

Sabato 12 maggio 2012 grande festa al Milestone: una “reunion” di tanti musicisti legati dall’affetto per lo scomparso Dino d’Angelantonio e soprattutto dal desiderio di rendergli omaggio e riconoscenza attraverso quello che amava di più: la musica, senza se e senza ma. Il concerto avrà inizio alle ore 22.00 circa, ma già dalle 20:30 sarà possibile accedere al Club (ingresso libero per i soci Milestone ANSPI e PcJC); prenotazione tavoli per la cena al 345.7404041.

Dino d’Angelantonio, conosciuto anche come “Lilly”, si è spento nella mattina dell’8 marzo 2010, dopo un ictus che ha posto fine alle innumerevoli sofferenze degli ultimi mesi. Compositore, musicista e insegnante di musica, d’Angelantonio ha forgiato gran parte dei musicisti piacentini e ha scritto un pezzo importante della storia della musica locale. Responsabile dell’organizzazione didattica della Milestone School of Music, presso la sede del Piacenza Jazz Club, d’Angelantonio contava molto sui benefici di apprendimento forniti da esperienze collettive, come Musica d’Assieme e Orchestra Laboratorio, nate sulla scorta delle prime esperienze maturate negli anni precedenti presso il Centro Musicale Tampa Lirica. L’amico e musicista, nonché cofondatore della Milestone School of Music, Dino d’Angelantonio, ha lasciato un grande vuoto in moltissima gente e nella scuola di musica che lui aveva contribuito a far nascere e per la quale si prodigava alacremente, con grande fede e passione.

Sabato 12 maggio, per la seconda volta, i suoi allievi, i suoi amici, i suoi colleghi e coloro che gli erano affezionati anche solo per aver scambiato solo poche parole con lui (e sono tanti), si ritroveranno al Milestone per fare festa; sì, fare festa ad un amico per tutte le cose belle che ha lasciato, prima fra tutte…la Musica! Ed è con la musica che il Piacenza Jazz Club festeggerà e omaggerà la memoria di Lilly!

La serata prevede la partecipazione del pianista Mario Zara, di Mauro Sereno al contrabbasso, Luca Mezzadri alla batteria e Gianni Azzali al sax e flauto; si esibirà inoltre il trio del chitarrista Mariolino Troletti con Michele Mazzoni al basso elettrico e Vittorio Solinas alla batteria. Nella seconda parte omaggeranno la memoria di Lilly alcuni suoi allievi prediletti: Davide Cattaneo alla tromba, Danilo Mondani al sax baritono, Mattia Botti ed Emiliano Campagnoli alle chitarre, Stefano Berni al basso e Luca Mariani alla batteria. Quest’ultimo gruppo si chiama “Severostile” ed eseguirà alcuni brani originali ispirati allo stile compositivo di d’Angelantonio, come “Esablu” di Emiliano Campagnoli, “Y6” e “Triadica” di Davide Cattaneo, oltre ad una delle ultime composizioni di Lilly per i “suoi ragazzi”, dal titolo “Ta-ga-da”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.