Quantcast

Milestone, venerdì il concerto di fine anno degli allievi del corso

Venerdì 25 maggio sul palco del Milestone toccherà agli allievi delle classi di musica d’insieme della Milestone School of Music, riuniti in 2 corsi, quello di Musica d’Assieme Jazz, gestito da Gianni Azzali e Renato Podestà e quello di Musica d’Assieme Blues, gestito da Carmelo Tartamella.

Più informazioni su

Venerdì 25 maggio, sul palco del Milestone di via Emilia Parmense 27, sede del Piacenza Jazz Club, toccherà agli allievi delle classi di musica d’insieme della Milestone School of Music, riuniti in 2 corsi, quello di Musica d’Assieme Jazz, gestito da Gianni Azzali e Renato Podestà e quello di Musica d’Assieme Blues, gestito da Carmelo Tartamella. Anche altri allievi, al di fuori di questi corsi, si esibiranno in questo concertone di fine anno. L’esibizione inizierà alle ore 22.30 (ingresso libero con tessera Piacenza Jazz Club o Anspi), ma già dalle 20.30 sarà attivo il servizio bar (prenotazioni solo per cena al n. 345.7404041).

Si chiude l’anno scolastico e gli insegnanti della Milestone School of Music invitano i loro allievi a salire sul palco del jazz club per mostrare i risultati ottenuti, l’affiatamento raggiunto, ma soprattutto il grande piacere di suonare insieme. Verranno eseguiti brani sui quali le classi hanno lavorato durante gli otto mesi di corso, ascoltandone diverse versioni, analizzandoli e lavorandoci ad ogni lezione. Nella sezione Jazz, gestita da Renato Podestà e Gianni Azzali, si esibiranno  Filippo Salerno al pianoforte, Roberto Felloni al sax contralto e Massimo Dameli al tenore, Nicola Stecconi al basso elettrico, Paolo Ranzani al contrabbasso, Luca Mariani e Matteo Mignone alla batteria. Ospite in un brano la violinista Elena Suprun. L’ensemble presenterà cinque brani tratti dal classico repertorio degli standard jazz: “Recordame” di Joe Henderson, “My Funny Valentine” scritta nel 1937 dalla famosa coppia Rodgers e Hart, “So What” dal disco “Kind of Blue” del grande Miles Davis, “Alice in Wonderland” di Sammy Fain e Bob Hilliard (1951) per chiudere con “There Will Never Be Another You” scritta nel 1942 dalla coppia Warren e Gordon. Un promettente allievo di chitarra gipsy, Alessandro Terron, si cimenterà con il suo maestro (Carmelo Tartamella) in alcuni brani in duo, tratti dall’affascinante repertorio manouche dell’indimenticato Django Reinhardt. La chiusura della serata, in un crescendo delle dinamiche musicali, sarà affidata alla classe di Blues gestita da Carmelo Tartamella, la “Milestone Blues Band”, composta da Stefano Re e Cassius Verrucchi alla chitarra, Luigi Carulli alla chitarra e armonica, Giancarlo Fazzi al pianoforte e chitarra, Jacopo Sgarzi al basso e Stefano Superchi alla batteria.

I brani nella loro scaletta sono: “Sound Down” di Wes Montgomery, Watermelon Man di Herbie Hancock, “Blues before Sunrise” di Johnny Lee Hooker, “The Trill is Gone” di B.B. King, “T-Bone Shuffle” di T. Bone Walker e il corale ed entusiasmante “Sweet Home Chicago” dei Blues Brothers per chiudere in bellezza la serata. La Milestone School of Music offre corsi di musica per principianti o per avanzati. Il suo corpo docente è composto dai migliori insegnanti sul territorio e, oltre ad impartire lezioni dello strumento prescelto, offre una vasta gamma di lezioni complementari che la rendono particolare nel panorama dei corsi musicali piacentini.

La direzione informa che le iscrizioni ai corsi 2012/2013 sono già aperte e, iscrivendosi entro il 30 giugno, è possibile usufruire di una conveniente promozione (info su www.piacenzajazzclub.it).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.