Quantcast

Paparo: “Elezioni condizionate dall’astensionismo”

"Auguro buon lavoro al nuovo sindaco". Così Andrea Paparo, candidato sindaco del centrodestra, al termine del ballottaggio che ha consegnato le chiavi della città al rivale Paolo Dosi. Paparo ha ottenuto il 42,12 % dei voti, con 17.331 preferenze.

Più informazioni su

“Auguro buon lavoro al nuovo sindaco di Piacenza”. Così Andrea Paparo, candidato sindaco del centrodestra, al termine del ballottaggio che ha consegnato le chiavi della città al rivale Paolo Dosi. Paparo ha ottenuto il 42,12 % dei voti, con 17.331 preferenze.

“Sono state elezioni fortemente condizionate dall’astensionismo – ha detto Paparo al suo arrivo a palazzo Mercati – Il primo atto che dovrà fare la neo amministrazione sarà quello di recuperare i tanti cittadini che hanno deciso di non andare alle urne”.

Rispetto al primo turno Paparo è riuscito a “recuperare” circa 2300 voti, più del doppio di quelli guadagnati da Paolo Dosi (circa 900). Con il risultato del primo turno il centrodestra avrà 8 consiglieri comunali, 7 del Pdl e 1 della lista Sveglia. “E’ stato comunque un buon risultato – continua Paparo – Non ho nulla da rimproverarmi, mi sono messo in gioco perchè credo nel futuro di questa città. Se ci avessimo creduto prima forse avremmo ottenuto un risultato diverso. Adesso ricopriremo un ruolo vigile e attento sul lavoro della nuova amministrazione”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.