Quantcast

Polizia urbana, Palladini consegna il regolamento piacentino al ministro Cancellieri

L’assessore Giovanna Palladini consegna al ministro dell’Interno Cancellieri una copia del Regolamento di Polizia urbana - comunicato stampa

L’assessore Giovanna Palladini consegna al ministro dell’Interno Cancellieri una copia del Regolamento di Polizia urbana – comunicato stampa
 
Risposte certe e concrete dal Governo sul tema sicurezza sono state chieste questa mattina al Ministro degli Interni Anna Maria Cancellieri dai Sindaci riuniti a Pavia intorno al Tavolo sulla sicurezza Urbana promosso da Comuni e Anci. Per il Comune di Piacenza era presente l’assessore alle Politiche sociali uscente Giovanna Palladini, accompagnata dalla Comandante della Polizia Municipale Elsa Boemi. 
 
“Molti i temi portati all’attenzione del Ministro – afferma Giovanna Palladini – da quello in materia di appalti, all’accesso alle banche dati interforze, al tema delle ordinanze che molti sindaci avevano firmato contro il degrado delle città (con prostituzione e bivacchi), ma vanificate dalla Corte Costituzionale, al prelievo dello Stato sulle multe comminate anche dalla Polizia locale, all’uso di personale comunale presso uffici dello Stato a partire dalle Procure”. Prosegue la Comandante Elsa Boemi: “In tema di ordinanze il Ministro Cancellieri, nel suo intervento, ha fatto specifico riferimento alla opportunità di recuperarne l’efficacia tramite regolamenti comunali, come quello piacentino in materia di Polizia urbana e convivenza civile”. E una copia del Regolamento a margine dell’incontro, è stata fatta pervenire al Ministro da parte dell’assessore Giovanna Palladini.
 
Nel considerare i dati, secondo i quali la criminalità è diminuita del 13,95%, non è stata sottaciuta da parte dei presenti la preoccupazione per le rapine verso gli esercizi commerciali in crescita quasi ovunque. Particolare attenzione ha suscitato il disegno di legge dei senatori Barbolini e Saia sulle norme di indirizzo in materia di politiche integrate per la sicurezza e la polizia locale. In base al testo unificato, in fase di discussione parlamentare, si definiscono punti importanti soprattutto in relazione ad un paventato centralismo regionale in materia di Polizia locale. “Tutti gli intervenuti – conclude Giovanna Palladini – hanno ribadito la necessità, che rimanga in capo ai Comuni la potestà di regolamentare la materia, la conferma delle specifiche funzioni per sindaci e presidenti di Provincia, nella loro qualità di capi delle rispettive amministrazioni, in materia di sicurezza, decoro e qualità della vita nelle città”. Attenzione ed ascolto è stata garantita dal Ministro, la quale ha sottolineato come sia importante e da non trascurare, la percezione di insicurezza evidenziata dai cittadini e la necessità di garantire i necessari livelli di coesione sociale per evitare che il Paese si “sfarini”.
 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.