Quantcast

Prestiti con tassi fino al 260 per cento, arrestato 49enne di Castelvetro

L’uomo, fermato dalla guardia di finanza nel centro di Cremona, era in possesso di contanti e titoli per svariate migliaia di euro: secondo gli inquirenti si tratterebbe della garanzia fornita dalla sua vittima, il titolare di un bar che aveva chiesto un prestito di 25mila euro

Più informazioni su

Prestiti a usura con tassi che raggiungevano il 260%. E’ stato arrestato dalla guardia di finanza di Cremona un 49enne di origini calabresi ma residente a Castelvetro Piacentino. L’uomo, fermato nel centro di Cremona, era in possesso di contanti e titoli per svariate migliaia di euro: secondo gli inquirenti si tratterebbe della garanzia fornita dalla sua vittima, il titolare di un bar in difficoltà economica che gli aveva chiesto un prestito di complessivi 25mila euro, 15mila euro in un primo tempo e ulteriori 10mila successivamente.

Cifre che erano lievitate con interessi fino al 260%: il barista avrebbe versato dal febbraio del 2011 circa 50mila euro. Denunciato anche un 40enne residente in provincia di Reggio Emilia, accusato di aver fiancheggiato l’usuraio. Ulteriori indagini sono in corso a partire dai documenti rinvenuti nell’abitazione 49enne, dai quali emergerebbe un vasto giro di strozzinaggio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.