Quantcast

Sabato secondo appuntamento con la Rassegna Polifonica Farnesiana

Riprende la Rassegna Polifonica Farnesiana con il secondo appuntamento: sabato 26 maggio è infatti in calendario l’esibizione nella Basilica di Sant’Antonino di due formazioni, il Choro Lauda Sion di Caronno Varesino (Varese) e il Coro della Polifonica Materana (Matera).

Più informazioni su

Riprende la Rassegna Polifonica Farnesiana con il secondo appuntamento: sabato 26 maggio è infatti in calendario l’esibizione nella Basilica di Sant’Antonino di due formazioni, il Choro Lauda Sion di Caronno Varesino (Varese) e il Coro della Polifonica Materana (Matera).
La Rassegna, alla sua XV edizione, è organizzata dal Coro Farnesiano di Piacenza ed è sostenuta e patrocinata dal Comune di Piacenza, con il contributo della Banca di Piacenza e della Fondazione di Piacenza e Vigevano.
La seconda serata si aprirà quindi alle 21.00 con l’esibizione del Choro Lauda Sion di Caronno Varesino, diretto dal Maestro Francesco Barbuto e accompagnato all’organo da Francesco Gobbo. Il concerto inizierà con un brano contemporaneo composto dal direttore stesso, Beata es, per coro a quattro voci e soprano solo (Roberta Grassi). Seguirà quindi un ricco repertorio tutto novecentesco in cui saranno presentati brani di Sergej Rachmaninov, Andrea Angelini, Nicolaj Kedrov, Georgy Deák Bárdos, Lajos Bárdos e Gabriel Fauré.
Sarà quindi la volta del Coro della Polifonica Materana, diretto dal Maestro Carmine Antonio Catenazzo, che si esibirà in polifonie rinascimentali e moderne. La formazione materana eseguirà brani come Sicut cervus e Terra tremuit di Giovanni Pierluigi Da Palestrina, pezzi di Maurice Duruflé, Bruno Bettinelli, Domenico Bartolucci, tra cui Quo abiit, mottetto per soprano solo (Micaela Bianco) e coro, Javi Busto, Gianmartino Maria Durighello e terminerà infine tornando a Palestrina, con il mottetto a sei voci Tu es Petrus.
La Rassegna Polifonica, iniziata con successo sabato 12 maggio con l’esibizione delle Voci Miste del Coro Farnesiano, la Corale Quarta Eccedente e l’Ensemble L’Ora del Tè di Vaiano (Prato), si concluderà venerdì 1 giugno con una serata che vedrà nuovamente in scena il Coro Farnesiano, stavolta insieme alla formazione maschile tedesca Europachor di Landshut.
Oltre all’organizzazione delle Rassegne Polifoniche, il Coro Farnesiano promuove la conoscenza musicale ed il canto corale attraverso diversi corsi, per bambini e adulti, che si svolgono da ottobre a maggio.
L’ingresso ai concerti della Rassegna è gratuito.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.