Quantcast

Spacciatore con il vizio del gioco Arrestato 26enne piacentino foto

Spacciatore per pagarsi il vizio del gioco. Un’attività avviata da un paio di mesi, che è costata l’arresto ad un piacentino di 26 anni, finito nella rete dei carabinieri del nucleo investigativo. Incontrava i clienti all’esterno di una sala giochi cittadina: con gli amici si vantava di essere "imprendibile"

Spacciatore per pagarsi il vizio del gioco. Un’attività avviata da un paio di mesi, che è costata l’arresto ad un piacentino di 26 anni, finito nella rete dei carabinieri del nucleo investigativo. E proprio all’esterno di una sala giochi alla periferia di Piacenza il giovane, incensurato, attendeva i clienti, con i quali si era precedentemente accordato, per cedere loro hashish e cocaina. Gli uomini del capitano Papaleo lo hanno monitorato per diversi giorni ricostruendo un vasto giro di spaccio che, seppur avviato da breve tempo, coinvolgeva già decine di clienti, tutti giovani piacentini, che si rivolgevano a lui per acquistare lo stupefacente. Droga che il 26enne, “investendo” parte del suo stipendio da operaio, acquistava nel milanese per poi rivendere in città all’esterno della sala giochi.

Un vizio, quello del gioco, che lo stesso ragazzo avrebbe confessato ai carabinieri per giustificare lo spaccio: parte del denaro guadagnato dalle cessioni di stupefacente, che poteva arrivare anche a mille euro a sera, sarebbe infatti stato speso subito dopo all’interno della sala giochi nelle cui vicinanze attendeva i clienti. Al momento del controllo il 26enne è stato trovato in possesso di oltre tre etti di hashish insieme a qualche grammo di cocaina. Un bilancino di precisione è invece stato recuperato nella sua abitazione.

“Il giovane – ha spiegato Papaleo – riteneva di aver individuato una modalità a suo dire “sicura” di spacciare senza essere scoperto, vantandosi più volte con amici e acquirenti di essere imprendibile per le forze dell’ordine”. Ulteriori accertamenti risultano al momento in corso per accertare l’esatto giro di spaccio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.