Quantcast

Sparatoria a San Nicolò, si è suicidato Cesare Pecorara

Si è suicidato ieri mattina alle 8 Cesare Pecorara, il 69enne che lo scorso 1 febbraio fuori dal bar Bocciodromo di San Nicolò ferì alla testa con un colpo di pistola Eugenio Rattotti. L'uomo è stato trovato impiccato nel garage di casa sua a San Nicolò dove stava scontando gli arresti domiciliari.

Più informazioni su

Si è suicidato ieri mattina alle 8 Cesare Pecorara, il 69enne che lo scorso 1 febbraio fuori dal bar Bocciodromo di San Nicolò ferì alla testa con un colpo di pistola Eugenio Rattotti. L’uomo è stato trovato impiccato nel garage di casa sua a San Nicolò dove stava scontando gli arresti domiciliari.

A fare la tragica scoperta è stata la moglie che ha subito chiamato i carabinieri di San Nicolò e i sanitari del 118. L’uomo da 15 giorni aveva ottenuto gli arresti domiciliari dopo aver passato diverse settimane in carcere in custodia cautelare. Alla base del gesto c’è probabilmente il rimorso per la tragica azione; subito dopo la sparatoria Pecorara aveva infatti espresso tutto il suo pentimento. Eugenio Rattoni, che durante lo scontro aveva subito un colpo di pistola alla testa, si trova ancora in fase di riabilitazione in un centro di cura di Fontanellato (Parma).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.