Quantcast

A Gossolengo la Cena di inizio estate. Il ricavato pro terremotati

Anche quest’anno Piazza Roma di Gossolengo si trasformerà in un vero ristorante sotto le stelle con un menù a base di paella, sangria e crema catalana. Tutto questo venerdì 22 giugno dalle ore 20,30 e solo su prenotazione

Più informazioni su

 “Cena di inizio estate” parte del ricavato sarà devoluto alle popolazioni emiliane colpite dal sisma

Anche quest’anno Piazza Roma di Gossolengo si trasformerà in un vero ristorante sotto le stelle con un menù a base di paella, sangria e crema catalana. Tutto questo venerdì 22 giugno dalle ore 20,30 e solo su prenotazione. “Il Pd di Gossolengo ha come ideologia quello di preservare la sua identità territoriale, rafforzando lo spirito della comunità come patrimonio da tutelare e tramandare ai propri figli, senza rinunciare per questo all’importante condizionamento del progresso” afferma il segretario del circolo Pd di Gossolengo Elisabetta Rapetti.

E’ con questo spirito che il Pd gossolenghese organizza la festa della Paella nella Piazza di Gossolengo, simbolo del paese. “Quest’anno, – continua Rapetti – per la sua seconda edizione, senza enfasi e non necessariamente solo come Pd, vuole esprimere anche un senso di solidarietà verso le comunità terremotate dell’Emilia, contribuendo con parte del ricavato proprio a questa causa; proprio per questo nobile scopo abbiamo anche invitato l’Assessore Regionale dell’Emilia Romagna alla Protezione Civile, Paola Gazzolo, che ha seguito in prima persona e in prima linea i territori gravemente colpiti dal sisma”.

Durante la cena ci sarà anche musica con piano bar e l’esibizione di uno spettacolo di ballo a cura di CLUB IS.MA. 2000, dei maestri Tiziana e Roberto (terzi classificati ai campionati italiani).  “Le nostre iniziative hanno tutte come filo conduttore – conclude Rapetti – quello di consolidare quel forte senso di comunità che da sempre caratterizza Gossolengo ed estenderlo anche alle nuove generazioni. Aspettiamo nuovamente una buona risposta da parte dei cittadini, i quali nella passata edizione circa in 150 avevano occupato la piazza di Gossolengo per assaporare le tipiche pietanze spagnole.”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.