Quantcast

Ancora scosse nella notte in Emilia, la più forte di magnitudo 3

Ancora scosse nella notte nelle aree dell’Emilia gia’ colpite dal terremoto. 

Più informazioni su

La terra continua a tremare in Emilia Romagna nella stessa zona dove ancora tante persone non possono tornare nelle proprie abitazioni a causa dei forti terremoti di maggio scorso. Una nuova scossa è stata registrata dall’Ingv, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, poco dopo la mezzanotte, più precisamente alle 00.29, in provincia di Modena e Mantova. Le località prossime all’epicentro del sisma, di magnitudo 3 sulla scala Richter, sono Novi di Modena, Concordia sulla Secchia, in provincia i Modena, e Moglia, in provincia di Mantova, e dalle verifiche effettuate dalla Protezione Civile non risultano al momento danni a persone o cose. Fortunatamente nessuna delle due scosse ha provocato danni a persone o a edifici, secondo quanto riporta la protezione civile, ma sono state avvertite dalla popolazione che continua così a vivere nell’incubo di un lontano ritorno nelle proprie abitazioni. Le migliaia di sfollati, circa 15mila, si trovano in questi giorni a vivere condizioni assai dure dovute al caldo che colpisce tutta Italia e che in tenda diventa insopportabile, anche se le autorità fanno il possibile per dotare ogni struttura di un condizionatore.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.