Quantcast

Banda larga veloce in 16 scuole superiori piacentine

Dal prossimo settembre gli istituti superiori di Piacenza e Fiorenzuola potranno contare su un collegamento internet ancora più veloce. Le scuole piacentine infatti saranno collegate alle rete a banda larga Lepida, che permette una velocità di connessione pari a un gigabyte al secondo

Più informazioni su

Dal prossimo settembre gli istituti superiori di Piacenza e Fiorenzuola potranno contare su un collegamento internet ancora più veloce. Le scuole piacentine infatti saranno collegate alle rete a banda larga Lepida, che permette una velocità di connessione pari a un gigabyte al secondo. Il progetto è stato presentato questa mattina in Provincia ai dirigenti scolastici piacentini dall’assessore Andrea Paparo e dal direttore generale di Lepida Spa Gianluca Mazzini.

Saranno 16 gli istituti superiori che entro luglio saranno collegati alla rete Lepida, 13 di Piacenza e 3 del polo di Fiorenzuola.  “E’ stato un investimento voluto dalla Provincia – dice Paparo – che darà notevoli vantaggi alle scuole e le renderà ancora più competitive”. In queste settimane nelle scuole sono state installate le fibre ottiche e in 12 dei 16 istituti la connessione è già attiva. “Il costo totale del progetto è di quasi 225mila euro, finanziato in parte dalla Provincia e in parte da noi – spiega il direttore di Lepida – Oltre a procedere con l’installazione delle fibre ottiche, nel corso del tempo ci occuperemo della manutenzione dell’intero sistema. In futuro le scuole potranno poi utilizzare al meglio la nuova rete attraverso impianti wi-fi aperti a tutti i dispositivi”.

Ecco le 16 scuole che fanno parte del progetto: Respighi e succursale, Gioia, Colombini e distaccamento, Tramello, Casali, Leonardo, Marconi, Romagnosi, Raineri e succursale, Marcora, i tre distaccamenti del Mattei di Fiorenzuola.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.