Quantcast

Big Astronomy Band in concerto a “La Muntà”

C’è grande attesa in città per il concerto della “Big Astronomy Band”, in programma martedì 26 giugno 2012, alle ore 21.00, presso lo spazio esterno del ristorante birreria “La Muntà” di Piacenza, in Via Mazzini 72 (ingresso libero; prenotazioni tavoli per la cena al n. 0523-498929).

Più informazioni su

C’è grande attesa in città per il concerto della “Big Astronomy Band”, in programma martedì 26 giugno 2012, alle ore 21, presso lo spazio esterno del ristorante birreria “La Muntà” di Piacenza, in Via Mazzini 72 (ingresso libero; prenotazioni tavoli per la cena al n. 0523-498929).
 
Con il progetto “Around The Swing”, l’ensemble farà rivivere l’epoca delle grandi orchestre americane del passato. L’evento si preannuncia suggestivo e di grande impatto: la band, infatti, schiera sul palco ben 19 elementi, che si esibiranno sulla storica scalinata “Muntà di Rat”, che mantiene intatto tutto il fascino della vecchia Piacenza.
 
La “Big Astronomy Band” nasce dall’incontro casuale di un gruppo di appassionati musicisti, animati da un’idea comune: dar vita a una Big Band sul modello delle grandi orchestre swing del passato, come quelle di Glenn Miller, Benny Goodman, Count Basie, Duke Ellington, solo per citarne alcune. In un breve arco di tempo, l’ensemble ha raggiunto uno standard qualitativo di alto livello, tanto che ha già all’attivo numerosi concerti sul territorio nazionale e vanta un ampio consenso di pubblico.
 
La band riunisce musicisti provenienti da quattro diverse province: Piacenza, Mantova, Parma e Brescia. La rappresentanza piacentina è particolarmente significativa: Claudio Rossi alla voce, Roberto Bardi al sax tenore, Carlo Rossetti alla tromba e flicorno, Enrico Fornasari ed Ezio Gardella al trombone, Giorgio Gabrieli alla chitarra e Patrizio Borlenghi alla batteria (Fornasari, Rossetti e Gabrieli provengono dalla storica “Sugar Kitty Big Band”). Il gruppo è impreziosito dalla presenza femminile, degna di nota in quanto inusuale in questo tipo di formazione: Giuliana Santambrogio alla voce, Pina Muresu al sax tenore, Lucia Azzini alla tromba e flicorno e Roberta Baldizzone al pianoforte.
 
L’ensemble proporrà un repertorio che rivisita celeberrimi brani swing: da American Patrol, A String Of Pearls e But Not For Me, ai più moderni Knarf e M.O.T, fino a Hay Burner e It’s Oh So Nice, nella versione del grande Sammy Nestico, uno dei più prolifici e conosciuti arrangiatori della musica per big band.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.