Quantcast

Buon compleanno Casa di Iris: stasera festa per l’Hospice foto

Nato da un solo anno, l’Hospice di Piacenza "Casa di Iris" si è sempre posto l’obiettivo di sensibilizzare gli abitanti della Primogenita.

Nato da un solo anno, l’Hospice di Piacenza “Casa di Iris” si è sempre posto l’obiettivo di sensibilizzare gli abitanti della Primogenita. Come? Mostrando che la rete di cure palliative funziona, che serve una struttura dove i familiari possano visitare i propri cari malati senza il clima ansioso degli ospedali.

In un solo anno la Fondazione “Casa di Iris” e l’Associazione “Insieme per l’Hospice” O.N.L.U.S. ci stanno riuscendo, e festeggiano stasera venerdì 22 giugno, nell’ambito dei Venerdì Piacentini, il lavoro svolto fino ad adesso. Dalle 16.30 fino a tarda sera, infatti, diverse aree della città ospiteranno iniziative di vario tipo, dalle attività sportive per i più piccoli a spettacoli di danza.

“La Casa di Iris rappresenta una delle iniziative più significative svolte dall’amministrazione precedente – spiega il sindaco Paolo Dosi – poichè è emblematica del confronto, della capacità di riunire realtà diverse in una sola struttura. In questo anno di attività, l’Hospice ha coinvolto tanti soggetti, dal volontariato al mondo ospedaliero”.
Ma è soprattutto del volontariato che si parla. “Molti visitatori della Casa di Iris – continua Annalisa Pelacci, direttore amministrativo dell’Hospice – decidono di diventare volontari e contribuire fisicamente allo sviluppo della struttura. Questo è un segnale importante per noi, un modo per far capire che la Casa di Iris non è una struttura a sè stante, ma aperta alla collettività.”.

Si parte dunque alle 16.30, sotto Palazzo Gotico, con l’evento “Tutti insieme per l’Hospice” (iniziative sportive per i più piccoli): il Coni metterà a disposizione mini-campi da tennis, mentre la Palestra Sakura offrirà lezioni di judo gratuite per chi fosse interessato.
Alle 17, invece, nell’ambito dell’incontro “Un anno di Hospice. La Casa di Iris e la sua gente” organizzato nell’Auditorium Sant’Ilario (Via Garibaldi, 17), la Fondazione proporrà un video di presentazione delle proprie iniziative e racconterà in breve la storia dell’Hospice.

L’evento centrale della giornata sarà però alle 18.30, con “Piacenza hai voluto l’Hospice: adesso pedala”, che vedrà come testimonial la velocista Giorgia Bronzini: nella cornice di Piazzetta Mercanti, ci saranno 80 spinner bike (biciclette da spinning) per pedalare tutti insieme e sostenere la Casa di Iris. Sarà infatti devoluto ad essa il costo dell’iscrizione, di 7€, la cui adesione può essere effettuata fin da oggi nella Palestra Le Club, nell’Acrobatic Fitness Club e nella Palestra Core Balance di Porta S. Lazzaro.
Si concluderà tutto alle ore 21.00, in Piazza Cavalli, con lo Spettacolo di Danza organizzato da Ballet Club di Laura del Bigio e Corso di Acrodanza di Le Club.

Durante la serata, si potranno acquistare gadget speciali nei 4 banchetti della Fondazione collocati all’inizio di Via Genova, in Piazza Cavalli, in Piazza Duomo e all’Auditorium Sant’Ilario.
Tutto ciò che sarà raccolto nella giornata, servirà a consentire lo sviluppo dell’Hospice, realtà nuova e motivo d’orgoglio per una città che ne ha davvero bisogno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.