Quantcast

“Capannoni e servizi alle aziende terremotate” è l’appello della Camera di Commercio

Chi può mettere a disposizione capannoni e immobili, ma anche servizi professionali in supporto alla filiera produttiva, si faccia avanti. E’ l’appello rivolto dalla Camera di Commercio di Piacenza, attraverso il suo presidente Giuseppe Parenti. Ieri Parenti ha preso parte ad un incontro a Bologna con Unioncamere, durante il quale è stato fatto il punto circa le difficili situazioni in cui vertono le imprese emiliane danneggiate dal terremoto.

Più informazioni su

Chi può mettere a disposizione capannoni e immobili, ma anche servizi professionali in supporto alla filiera produttiva, si faccia avanti. E’ l’appello rivolto dalla Camera di Commercio di Piacenza, attraverso il suo presidente Giuseppe Parenti. Ieri Parenti ha preso parte ad un incontro a Bologna con Unioncamere, durante il quale è stato fatto il punto circa le difficili situazioni in cui vertono le imprese emiliane danneggiate dal terremoto.

“Le Camere di Commercio di Modena e Ferrara predisporranno due piattaforme informatiche, attraverso le quali raccogliere sia le disponbilità per quanto riguarda le strutture, sia per quanto riguarda i servizi – spiega Parenti – infatti le esigenze degli imprenditori emiliani sono diversificate: c’è chi gha perso depositi nel sisma, menjtre altri hanno visto danneggiata solo parte della filiera produttiva. Il nostro territorio ha delle specificità notevoli nella meccanica avanzata o nell’elettronica che possono essere messe a servizio dei nostri colleghi emiliani: a Piacenza raccoglieremo le disponbilità, e poi valuteremo un intervento economico. Vogliamo scongiurare il rischio che alcuni comparti di eccellenza, come quello biomedicale, decidano di delocalizzare la produzione, spostandola all’estero”. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.