Quantcast

“Cena Bianca” posticipata al 29 giugno nel cortile di Palazzo Farnese foto

 Evento unico in Italia, a marchio registrato, torna anche quest’anno la “Cena Bianca di Piacenza”, realizzata da un gruppo di piacentini sotto la guida di Elena Bonelli e giunto alla sua settima edizione. 

Più informazioni su

Evento unico in Italia, a marchio registrato, torna anche quest’anno la “Cena Bianca di Piacenza”, realizzata da un gruppo di piacentini sotto la guida di Elena Bonelli e giunto alla sua settima edizione. Per l’appuntamento 2013, che si terrà a differenza delle precedenti edizioni il 29 giugno e non il 21, la notte più lunga dell’anno secondo il calendario astronomico, la manifestazione si terrà nel cortile di Palazzo Farnese. 

I criteri di partecipazione sono molto semplici e proprio per questo devono essere rigorosamente rispettati: presentarsi vestiti rigorosamente in bianco (abito ed eventuali accessori)

portare la propria cena, le bevande, tovaglia bianca, piatti bianchi e bicchieri di vetro, una candela bianca con portacandele o candelabro, un fiore bianco. Si darà poi inizio alla serata con un brindisi gioioso. 
“A rendere la Cena Bianca un evento unico nel calendario degli appuntamenti estivi è la sua massima semplicità unita al garbo e all’eleganza: si crea un quadro animato dove tutti sono protagonisti e concorrono alla buona riuscita, nell’insegna della convivialità e della gioia di vivere un momento in serenità e armonia – commenta Elena Bonelli, la presidentessa del comitato promotore – Vorrei ringraziare tutti coloro che ogni anno permettono a decine di persone di vivere una serata magica”.  

Per partecipare è necessario prenotarsi per tempo in uno di questi negozi del centro cittadino: Mode (via Verdi 7) e Kadò la Via dei Fiori (Stradone Farnese) I posti sono limitati. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.