Quantcast

Cittadina detective segue i ladri di Iphone e li fa arrestare foto

Si improvvisa detective e fa arrestare i ladri. Protagonista una 44enne piacentina, che ha seguito i ladri allertando nel frattempo la polizia. In quattro, fra cui un minorenne, sono finiti nei guai: avevano appena rubato cinque Iphone di ultima generazione del valore di oltre tremila euro

Più informazioni su

Si improvvisa detective e fa arrestare i ladri. Protagonista una 44enne piacentina, che ha seguito i ladri allertando nel frattempo la polizia. In quattro, fra cui un minorenne, sono finiti nei guai: avevano appena rubato cinque Iphone di ultima generazione del valore di oltre tremila euro.

Tutto è iniziato nel tardo pomeriggio di ieri, quando la donna che transitava nella zona di Piazzale Roma si è accorta di una coppia di persone correre velocemente con in mano alcune confezioni; ad alcuni metri di distanza li inseguiva un uomo cercando invano di raggiungerli. La coppia è salita all’interno di una Fiat Punto con a bordo altre due persone allontanandosi rapidamente. Intuito che qualcosa di strano era accaduto, la signora non ci ha pensato due volte e ha seguito la vettura sospetta telefonando alla polizia. Aveva visto giusto: pochi istanti prima i due uomini avevano messo a segno un colpo all’interno di un negozio di telefonia in Piazzale Roma. Entrati come normali clienti, avevano approfittato di un momento di distrazione del titolare per arraffare cinque cellulari Iphone 4s con i quali erano fuggiti.

Grazie alla tempestiva segnalazione le volanti hanno intercettato la vettura all’altezza di via Einaudi; a bordo quattro rumeni di 17, 18, 25 e 26 anni, tutti residenti a Torino, dove probabilmente si stavano dirigendo. A bordo della Punto sono stati recuperati i telefonini appena rubati, insieme a due console portatili sulle quali sono in corso accertamenti. Il tutto per un valore di oltre quattromila euro. Per i tre maggiorenni (due dei quali avrebbero compiuto materialmente il furto nel negozio di telefonia) è scattato l’arresto con l’accusa di furto aggravato. Denunciato invece per lo stesso motivo il 17enne.

Ovviamente soddisfatto il negoziante ritornato in possesso dei preziosi cellulari che non ha mancato di ringraziare la polizia per il tempestivo intervento. Ringraziamenti che la questura estende alla signora la cui prontezza ha permesso di fermare i malviventi: “Ancora una volta – sottolinea il dirigente delle volanti Filippo Sordi Arcelli – la segnalazione da parte di un cittadino è risultata decisiva, a testimoniare, se ancora ce ne fosse bisogno, l’importanza della collaborazione tra popolazione e forze dell’ordine che come è accaduto in questo caso porta a risultati significativi”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.