Quantcast

Diario della maturità: toccata e fuga al mare prima di studiare

Prima puntata del "diario della maturità", scritto per PiacenzaSera.it da alcuni ragazzi che stanno per affrontare questa grande prova. Oggi tocca a Raffaele Amici, "maturando" del liceo Colombini. 

Più informazioni su

Prima puntata del “diario della maturità”, scritto per PiacenzaSera.it da alcuni ragazzi che stanno per affrontare questa grande prova. Oggi tocca a Raffaele Amici, “maturando” del liceo Colombini. 

Domenica 10 mi sono lasciato convincere da alcuni amici (non maturandi) a staccare la spina per un po’ e ricaricare le batterie facendo un paio di giorni al mare. L’idea non era poi così male, se non fosse che mi sono addormentato al sole (quindi scottatura non indifferente alla schiena) e che è piovuto per tutta notte, un fatto irrilevante, a meno di essere in tenda come il sottoscritto.

 
Arriviamo così al 12,  primo vero giorno di studio intenso, o almeno primo tentativo. Ma a quanto pare la mia via è un rifugio per stacanovisti, e tra tosaerba, decespugliatori e motoseghe (fare legna a giugno è indispensabile!) fuggo in biblioteca e capisco che quella sarà la mia oasi di pace per i prossimi giorni.
Nel frattempo giro per casa seminudo e in preda a convulsioni dovute al dolore della scottatura quando mi si spalma la crema.
 
Eccoci arrivati ad oggi.
Sveglia delle 7.30 sentita a malapena causa una corsa contro il tempo intrisa di speranza che il pullman sia in ritardo ancora una volta; sono anni che tutti i pullman sono in ritardo (mi balena in mente il tipico anzianotto “quando c’era il duce il treno era sempre in orario!”); per piacere ancora una mattina!
Arrivo puntuale in biblioteca alle 9 e sinceramente poi non so cosa scrivere. Ho studiato fino alle 4 del pomeriggio con in mezzo un pranzo, ho visto un po’ di amici, studiato in loro compagnia. Lo studio è noioso non c’è molto da dire. È più interessante parlare delle pause che dello studio, o della stanchezza di fine giornata o di quanto sia piacevole un gelato con gli amici alla sera. 
Raffaele Amici 
V A Liceo Scientifico Tecnologico Colombini


Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.