Quantcast

Farmacia di Castelnuovo Fogliani, Foti (Pdl): “Deve riaprire”. E interroga il Governo

Interrogazione a risposta scritta dell'onorevole Tommaso Foti (Pdl) ai ministri dell'Interno e della salute in merito alla chiusura della farmacia di Castelnuovo Fogliani, nel Comune di Alseno. 

Più informazioni su

Interrogazione a risposta scritta dell’onorevole Tommaso Foti (Pdl) ai ministri dell’Interno e della salute in merito alla chiusura della farmacia di Castelnuovo Fogliani, nel Comune di Alseno. 
 
“La chiusura della farmacia di Castelnuovo Fogliani è stata disposta con ordinanza dal Sindaco di quel Comune in attesa del pronunciamento del giudice civile adito da una delle parti in causa, crea gravissimi disagi ai cittadini di quella frazione e di quelle vicine. Appare pienamente condivisibile la protesta dei cittadini al riguardo, penalizzati non solo da un aggravio di oneri, ma da quella che, se protratta, si configura come una vera e propria interruzione di pubblico servizio”. 
 
“Le ragioni, ammesso che ve ne fossero, a supporto dell’ordinanza di chiusura del Sindaco di Alseno sopra richiamata, sono oggi venute meno, atteso che l’adito giudice civile del Tribunale di Piacenza, pronunciandosi sul ricorso ex articolo 700 del codice di procedura civile presentato da una delle parti in lite, lo ha – con provvedimento depositato in Cancelleria il 1 Giugno 2012 – rigettato ritenendolo inammissibil. In particolare – scrive Foti – il giudice adito ha chiarito che, nel caso che qui interessa, lo strumento tipico diversamente attivabile andava ravvisato nel ricorso ex articolo 447-bis del codice di procedura civile”. 
 
“Il ripristino, con l’urgenza che il caso conclama, del servizio di farmacia non può ne’ deve essere ulteriormente impedito – osserva Foti – tanto più con argomentazioni speciose che non devono minimamente essere recepite dalla pubblica amministrazione che, per contro, ha il preciso dovere di garantire che il servizio stesso sia svolto, lasciando ai giudici aditi di pronunciarsi sugli eventuali contenziosi in sede civile ancora pendenti”. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.