Quantcast

Giornata del Rifugiato, sabato al Polisportivo il torneo di calcetto Summer Sprar 

Nell’ambito delle iniziative per la Giornata mondiale del Rifugiato (che si celebra il 20 giugno), il Comune di Piacenza, in collaborazione con L’Ippogrifo Soc. Coop. Sociale, ente gestore del progetto Sprar di Piacenza, ha organizzato per sabato 30 giugno, presso il Centro Polisportivo Comunale di Piacenza, dalle ore 14 alle 18, un torneo esagonale di calcio a 5,

Più informazioni su

L’assessore Giovanna Palladini alla premiazione della Summer Sprar Cup

Nell’ambito delle iniziative per la Giornata mondiale del Rifugiato (che si celebra il 20 giugno), il Comune di Piacenza, in collaborazione con L’Ippogrifo Soc. Coop. Sociale, ente gestore del progetto Sprar di Piacenza, ha organizzato per sabato 30 giugno, presso il Centro Polisportivo Comunale di Piacenza, dalle ore 14 alle 18, un torneo esagonale di calcio a 5, denominato Summer Sprar Cup, che vedrà, per la prima volta, la partecipazione, oltre alla squadra dei rifugiati politici e richiedenti asilo ospitati nel nostro comune, anche due rappresentative del progetto di Parma. Alla premiazione sarà presente l’assessore ai Servizi sociali Giovanna Palladini.

Obiettivo dell’iniziativa è quello di sensibilizzare la cittadinanza sulle tematiche dell’asilo, e di dare l’opportunità ai ragazzi inseriti nei progetti territoriali, di dialogare con il linguaggio universale dello sport.

A Piacenza infatti, attraverso un bando nazionale Sprar (Sistema di protezione richiedenti asilo e rifugiati), da gennaio 2011 sono accolti 15 richiedenti asilo e rifugiati provenienti da ogni parte del mondo: si tratta di ragazzi, spesso molto giovani, l’età media non supera i 24 anni, fuggiti da zone di guerra, da paesi logorati da guerre civili e conflitti interni, sono stati vittime di persecuzioni a causa della loro etnia, razza, religione, orientamento politico o appartenenza sociale.

I giovani provengono da Nigeria, Somalia, Afghanistan, Guinea, Senegal, Burkina Faso, Repubblica del Congo, Costa d’Avorio, Eritrea, Ghana, Sudan, Camerun, Chad.
Al torneo parteciperanno così cinque squadre, una squadra interamente formata da richiedenti asilo e rifugiati politici del progetto di Piacenza e due da quello di Parma, il team Rebeldes, squadra che milita nel campionato provinciale Uisp (vincitori dell’edizione invernale della SPRAR Cup), A.C. Città Aperta, associazione culturale, Piacenza e il Team Senegal, squadra formata da cittadini senegalesi residenti a Piacenza e Provincia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.