Quantcast

La “musica ribelle” di Finardi alle Cantine Bonelli

"Extraterrestre portami via voglio una stella che sia tutta mia, extraterrestre vienimi a cercare, voglio un pianeta su cui ricominciare”: dalla corte interna delle Cantine Bonelli, a Rivergaro nel piacentino, domenica 10 giugno alle 21.30 si alza il canto verso le stelle attraverso l’inconfondibile voce del cantautore milanese Eugenio Finardi, dal cuore della rassegna estiva delle Terre Verdiane Musica in Castello, giunta quest’anno alla decima edizione con 27 eventi in carnet da giugno fino a sabato 22 settembre 2012.

La Musica Ribelle di Eugenio Finardi
 
Domenica 10 Giugno a Rivergaro (PC), corte interna Cantine Bonelli
Musica in Castello, decima edizione. Ingresso libero. 
 
“Extraterrestre portami via voglio una stella che sia tutta mia, extraterrestre vienimi a cercare, voglio un pianeta su cui ricominciare”: dalla corte interna delle Cantine Bonelli, a Rivergaro nel piacentino, domenica 10 giugno alle 21.30 si alza il canto verso le stelle attraverso l’inconfondibile voce del cantautore milanese Eugenio Finardi, dal cuore della rassegna estiva delle Terre Verdiane Musica in Castello, giunta quest’anno alla decima edizione con 27 eventi in carnet da giugno fino a sabato 22 settembre 2012. E come in ogni compleanno che si rispetti, a festeggiare i dieci anni del cartellone, i migliori amici tra pubblico e grandi ospiti si riuniscono per rendere unico e speciale un carnet molto ricco tra concerti, cabaret cantati, incontri con l’autore, spettacoli di danza, omaggi poetici al territorio e impegno sociale.
Con un leit motive, quasi a guisa di manifesto poetico, si apre quest’anno la kermesse nel piacentino: un inno tratto da un evergreen di Eugenio Finardi – cantante, autore, chitarrista e pianista – atteso ospite in cartellone, “…un po’ di buon senso e voci piene di calore…le strofe languide di tutti quei cantanti con le facce da bambini e con i loro cuori infranti. Ma da qualche tempo è difficile scappare, c’è qualcosa nell’aria che non si può ignorare, è dolce, ma forte e non ti molla mai, è un’onda che cresce e ti segue ovunque vai. E’ la musica, la musica ribelle che ti vibra nelle ossa, che ti entra nella pelle…” .
Brindisi alla musica , dunque, linguaggio universale di impegno, di gioia, di pace, di valori. Estensione,   tecnica  e  sensibilità   interpretativa uniche in Finardi, papà di Elettra nata con la sindrome di Down nel 1982. Questo avvenimento influenzerà le canzoni dell’album Dal Blu un disco dolce e intimo che mette completamente a fuoco l’altra anima della musica del cantautore milanese: non solo rocker d’assalto, ma anche raffinato autore di ballate personalissime come Le ragazze di Osaka e Amore Diverso. Impegno nel sociale. Profonda  ricerca  musicale  e  personale. Dal rock alla esplorazione dei sentimenti seguendo La forza dell’amore fino a quell’ Anima Blues  con cui comincia  a  girare  l’Italia, jammando  con  i migliori esponenti del  genere. Per approdare al progetto  Il  Cantante  Al  Microfono,   che  debutta  live  con  grande  successo  al  Teatro  dell’Elfo  di Milano  nel 2007, ed  è ospite  del  Festival  della  Letteratura  di Mantova  nel  settembre  dello  stesso  anno.
Le CANTINE BONELLI si fanno palcoscenico. L’appuntamento musicale, giunto alla terza edizione,  rientra in un più ampio progetto aziendale di sostenibilità del proprio territorio e di responsabilità sociale. Intento dell’azienda è infatti di promuovere una serie di eventi che concorrano a sostenere e valorizzare le notevoli potenzialità della propria zona interagendo in progetti ad ampio raggio che possano favorire una maggiore visibilità.
 
Saranno, dunque, “Parole e Musica con l’autore” a Rivergaro: tra canzoni e dialogo per conoscere più da vicino un artista cresciuto in una famiglia musicale: la madre cantante lirica americana, il padre tecnico del suono.  Fin da bambino mostra uno spiccato talento per la musica tanto che a nove anni incide il suo primo disco:  una canzone per bambini Palloncino rosso fuoco.
Nel 1972 firma il suo primo contratto discografico con la casa discografica fondata da Battisti e Mogol, Numero Uno, dove militava anche Demetrio Stratos. La sua prima tournée è a supporto di Fabrizio De André, che per la prima volta si impegna in un lungo tour italiano, la seconda, assieme a Lucio Fabbri, come supporto alla Pfm. Il successo arriva con la pubblicazione di Sugo, l’album che contiene una canzone, Musica  ribelle, che ben esprimeva la sua passione per un rock combattivo e impegnato nel quale la componente  musicale ha lo stesso peso del testo e, al tempo stesso, la sua originalità in un panorama della canzone d’autore che con il rock aveva poco o nulla a che vedere. Ma tutto il resto – tra biografia e discografia – sarà da ascoltare domenica 10 giugno. Ingresso libero.
 
In caso di maltempo l’evento si svolge all’interno delle Cantine Bonelli
 
La rassegna “Musica in Castello” è ideata da Enrico Grignaffini e Giulia Massari di Piccola Orchestra Italiana (Fontanellato) con la direzione artistica del maestro Giovanni Lippi, ed è possibile grazie al contributo e al patrocinio di Regione Emilia Romagna, Assemblea Legislativa dell’Emilia Romagna, Unione Terre Verdiane, Provincia di Parma, Provincia di Piacenza, Comune di Fontanellato capofila del carnet, Comune di Fontevivo, Comune di Fidenza, Comune di San Secondo Parmense, Comune di Polesine Parmense, Comune di Soragna, Comune di Busseto, Comune di Salsomaggiore Terme, Associazione Culturale La Fornace di Sissa, Comune di Roccabianca, Comune di Trecasali, Comune di Zibello, Comune di Medesano, Comune di Alseno, Comune di Castell’Arquato, Comune di Rivergaro; Comune di Varano de’ Melegari. La rassegna rientra anche nel più ampio cartellone provinciale “Estatefuoricittà”.
Sostengono e contribuiscono alla rassegna
Sponsor: Conad Supermercati di Qualità, Ascaa, Emiliambiente, Synthesis, Pomì, Flo, Parmalat Gas Plus, DataConSec Business Security & It Governace, McDrill Technology, Banca Popolare dell’Emilia Romagna, Allodi Parma Costruzioni Generali, Centro Cardinal Ferrari Santo Stefano Riabilitazioni,  Serioplast SpA, Cepim, Rastelli Impianti Fontanellato
Sponsor Tecnici: Bonelli, Comeser, Elios
Media partner: Gazzetta di Parma, TV Parma
Social Partner. Musica in Castello ha scelto di sostenere il CMN Centro per lo studio delle Malattie Neuromuscolari, promuovendo una raccolta fondi attiva per l’intera rassegna. Inoltre, Musica in Castello in collaborazione con Assistenza Pubblica Parma e Telefono Amico organizzano l’evento speciale del 2 giugno che inaugura il cartellone. Riserva posti agli ospiti del Centro Cardinal Ferrari.
Per informazioni sugli spettacoli:
Piccola Orchestra Italiana
tel 380.3340574 – info@piccolaorchestraitaliana.it
www.musicaincastello.it
Per informazioni turistiche
IAT Rocca Sanvitale di Fontanellato – tel. 0521.829055
IAT R – Terre di Verdi c/o Fidenza Village – tel. 0524.335556
Per pacchetti turistici
IAT R – Terre di Verdi c/o Fidenza Village – tel. 0524.335556
 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.