Quantcast

L’India è vicina: domani incontro in Camera di Commercio a Piacenza

Giovedì 21 giugno, dalle 9, sarà a Piacenza Claudio Maffioletti, General Manager della stessa Camera di commercio. In quella occasione verrà presentato il progetto India II, promosso e coordinato da Unioncamere Emilia-Romagna che intende favorire la creazione di stabili rapporti commerciali e durature partnership produttive nel mercato indiano.

Più informazioni su

A partire dal 2012 tra i servizi che sono offerti alle imprese piacentine vi è anche il Desk informativo attivo presso la Indo-Italian Chamber of Commerce & Industry di Mumbai.
 
Giovedì 21 giugno, dalle 9, sarà a Piacenza Claudio Maffioletti, General Manager della stessa Camera di commercio. In quella occasione verrà presentato il progetto India II, promosso e coordinato da Unioncamere Emilia-Romagna che intende favorire la creazione di stabili rapporti commerciali e durature partnership produttive nel mercato indiano.
 
L’iniziativa prevede la selezione di aziende emiliano-romagnole che potranno incontrare una delegazione indiana (dal Punjab) che sarà a Bologna in occasione della fiera EIMA (7-11 novembre 2012), quindi una missione imprenditoriale in India dal 10 al 14 dicembre 2012. A queste fasi farà seguito una missione di buyers indiani in Emilia Romagna, programmata per febbraio 2013.
 
I settori interessatri al progetto sono:
Tecnologie, servizi, materiali ed attrezzature per l’edilizia ed Infrastrutture
Tecnologie ambientali
Meccanica e tecnologie per il food processing
Arredamento
Macchine utensili
Lavorazioni particolari (chimica fine, plastiche, subfornitura)
Apparecchi biomedicali
Automotive e settori innovativi (collegati al climate change).
 
La giornata sarà così articolata:
 
Alle 9  Presentazione Progetto India 2012 e illustrazione opportunità sul mercato indiano per i settori focus
Dalle 10 e a seguire nel pomeriggio    Incontri individuali di preselezione per le imprese ed incontri individuali di approfondimento sul mercato indiano.
 
Il mercato indiano ha intrattenuto nel 2011 con le nostre imprese un interscambio pari a 117 milioni di euro, dato in aumento di 59 punti percentuali rispetto al 2010.
Sia le importazioni che le esportazioni sono concentrate nel comparto manifatturiero. Le prime hanno totalizzato un valore di 70 milioni di euro mentre per le seconde si è arrivati a 47 milioni di euro.
Il mercato piacentino acquista dall’India principalmente prodotti tessili, di abbigliamento, pelli ed accessori mentre vende quelli che sono i prodotti di punta delle aziende locali: macchinari ed apparecchi  e metalli e prodotti in metallo.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.