Quantcast

L’installazione “Cerchinverde” di Alberto Esse all’Urban Center

Il Laboratorio di Alberto Esse e il gruppo artistico Luogomobile realizzano, da mercoledì 20 a venerdì 22 giugno 2012, l’installazione/performance “CERCHINVERDE” nello spazio erboso dell’Urban Center – Campus Arata di Via Scalabrini 113 a Piacenza*.

Più informazioni su

Il Laboratorio di Alberto Esse e il gruppo artistico Luogomobile realizzano, da mercoledì 20 a venerdì 22 giugno 2012, l’installazione/performance “CERCHINVERDE” nello spazio erboso dell’Urban Center – Campus Arata di Via Scalabrini 113 a Piacenza*.

“CERCHINVERDE”, che si inaugura mercoledì 20 giugno alle ore 16, è realizzato in collaborazione con il “Campus Arata – Urban Center” con il Patrocinio del Comune di Piacenza.

“CERCHINVERDE”, utilizzando gli archetipi estetici del cerchio e della diffusissima poltroncina in plastica pressofusa, è costituito da tre cerchi di varie dimensioni di poltroncine verdi che creano, all’interno di uno spazio architettonico molto connotato come l’Urban Center, una installazione di doppia valenza essendo i cerchi, contemporaneamente, sia un segno estetico sia uno spazio sociale a disposizione non solo degli studenti del Politecnico, ma anche dei cittadini, per incontrarsi, chiacchierare, leggere un libro o il giornale, discutere, pensare, fare arte ecc.

Durante i tre giorni di CERCHINVERDE saranno a disposizione di studenti e cittadini, per la lettura, 5 copie del quotidiano Libertà fornite dall’Editore.

L’installazione, che si rifà ad uno scritto/volantino di architettura radicale del 1969 e alla manifestazione “Cerchinpiazza” realizzata in Piazza Cavalli a Piacenza nell’ottobre del 2009 (video su youtube), si pone all’interno del progetto di Public Art “Piacenza città d’arte?, un intervento artistico nella città e per la città”, che Alberto Esse ha in corso dal 1991.

L’installazione/performance “CERCHINVERDE” si pone l’obbiettivo, da un lato, di mettere a disposizione di chi frequenta l’Urban Center uno spazio di incontro che serva a valorizzare e vivacizzare una struttura architettonica cittadina qualificata ma poco vissuta e poco conosciuta e, dall’altro, di favorire il rapporto della città e dei suoi abitanti con questo spazio e con le funzioni che esso ospita.

* All’Urban Center di Piacenza, ex Macello restaurato, hanno sede:
– Il Corso di Laurea in Architettura Ambientale, Polo Territoriale di Piacenza, della Scuola di Architettura e Società del Politecnico di Milano
– L’Ordine degli Architetti di Piacenza
– Il Museo di Scienze Naturali

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.