Quantcast

L’istituto Marcora compie 40 anni. Da settembre due nuovi corsi foto

Quarant’anni e non sentirli. L’istituto professionale "Giovanni Marcora" di Piacenza ha festeggiato questa mattina il quarantesimo anniversario dalla sua fondazione con una festa nell’aula magna della scuola alla presenza di studenti, docenti e autorità cittadine.

Più informazioni su

Quarant’anni e non sentirli. L’istituto professionale “Giovanni Marcora” di Piacenza ha festeggiato questa mattina il quarantesimo anniversario dalla sua fondazione con una festa nell’aula magna della scuola alla presenza di studenti, docenti e autorità cittadine. Un appuntamento che oltre a ricordare i primi anni di vita del Marcora è servito per fare il punto della situazione sul futuro dell’istituto.

“Il Marcora – dice la dirigente scolastica Teresa Andena – è sempre stato attento al territorio, venendo incontro alle necessità formative richieste dalle aziende locali”. Dal settore agrario all’alberghiero, il Marcora in questi quarant’anni è sempre cresciuto, aumentando il numero di indirizzi e studenti. “Da settembre prossimo inaugureremo altri due corsi – anticipa Teresa Andena – uno in panetteria e pasticceria e l’altro in commercializzazione dei prodotti agricoli”.

Tra gli ospiti presenti questa mattina al Raineri-Marcora anche la fondatrice dell’istituto, la professoressa Vittoria Gregori Cocconcelli. “Eravamo alla fine degli anni ’60 e in Italia stavano nascendo numerosi istituti tecnici – ricorda la professoressa – Quando anche a Piacenza nel settembre del 1971 si decise di creare l’istituto agrario. All’inizio ci dovemmo accontentare della scuola elementare di Vallera e di alcune sedi a Borgonovo e Cortemaggiore; poi negli anni crescemmo e cambiammo sede”.

Presenti alla festa del Marcora anche l’assessore provinciale Massimiliano Dosi, il prefetto Antonino Puglisi e il dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale Luciano Rondanini.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.