Quantcast

Musica per l’Emilia, artisti piacentini uniti per i terremotati

Venerdì 8 giugno alle 21.30 presso il Salone Nelson Mandela della Camera del Lavoro di Piacenza (via XXIV maggio 18, piano terra), CGIL e Arci Piacenza organizzano una serata per raccogliere fondi e per testimoniare la propria vicinanza alla gente colpita dai recenti terremoti avvenuti in Emilia

Più informazioni su

Venerdì 8 giugno alle 21.30 presso il Salone Nelson Mandela della Camera del Lavoro di Piacenza (via XXIV maggio 18, piano terra), CGIL e Arci Piacenza organizzano una serata per raccogliere fondi e per testimoniare la propria vicinanza alla gente colpita dai recenti terremoti avvenuti in Emilia. Musicisti, attori, cantanti, artisti piacentini e non si troveranno sul palco del Salone Nelson Mandela e si esibiranno in brevi performance testimoniando la propria solidarietà alle popolazioni colpite dal terremoto.

Gli artisti che ad oggi hanno aderito all’iniziativa e che saranno presenti sono: la Compagnia Teatrale “Le Stagnotte”, Paola Quagliata, Eliana Cruz, Sergio Filippa, Emilio Zilioli, Roberto Pedroni, Luca Garlaschelli. Si tratterà di una serata in cui si alterneranno momenti dedicati alla parola ed al teatro ad altri momenti più squisitamente musicali.

La sottoscrizione minima richiesta è di 10 euro. I fondi raccolti verranno destinati, in accordo con le diverse amministrazioni comunali, al sostegno della popolazione sfollata, al ripristino di spazi per la cultura, di scuole e di altri luoghi di aggregazione popolare. È stato aperto un conto corrente ad hoc presso Banca Popolare Etica con la causale: Emergenza terremoto in Nord Italia:
Iban: IT 39 V 05018 03200 000000145350
intestazione: ASSOCIAZIONE ARCI, Via dei Monti di Pietralata, n.16 – 00157 Roma
causale: EMERGENZA TERREMOTO IN  NORD ITALIA


Commedia dialettale della Famiglia Piasinteina pro terremotati

La Famiglia Piasinteina, in collaborazione con la Parrocchia della Santissima Trinità, allestisce per il prossimo 23 giugno alle ore 21 al Teatro President una commedia dialettale di solidarietà per una raccolta fondi da destinare ai terremotati dell’Emilia Romagna – San Felice sul Panaro. Il ricavato verrà consegnato dalla staffetta podistica Piacenza/San Felice sul Panaro al Sindaco di quella città e partirà il 29 giugno alle ore 10 da Piazza Cavalli. La manifestazione si svolge con il patrocinio del Comune di Piacenza, la Provincia di Piacenza e la Fondazione di Piacenza e Vigevano.

Un gesto di solidarietà, per una popolazione che sta vivendo momenti drammatici e la necessità di reperire aiuti diventa sempre più incalzante, per cercare di sopperire almeno in parte alle enormi difficoltà che questo sisma ha provocato alle persone e alla distruzione delle cose di quelle zone, e che continua a provocare nella sua azione devastatrice.

“La Compagnia Teatrale della Famiglia Piasinteina, come sempre, si è unità con commovente disponibilità per questo gesto di solidarietà – ha detto il Razdur Danilo Anelli – . Sensibilità peraltro non nuova per la Famiglia Piasinteina, che anche quest’anno ha realizzato tante manifestazioni svolte a scopo benefico, a favore di chi ha bisogno”.

Il costo de biglietto è di € 10 ma si potranno effettuare ulteriori donazioni all’ingresso del teatro. La commedia dialettale scelta è “Toot l’ônôr, addio baracca!”, commedia dialettale in tre atti di Egidio Carella, con la regia di Francesca Chiapponi.

Solidarietà e tradizione con una commedia che è stata la prima messa in scena dall’allora giovanissimo Egidio Carella e che venne rappresentata per la prima volta il 10 marzo 1929 dalla Società Filodrammatica Piacentina. Nata originariamente di un solo atto la commedia venne successivamente estesa a tre atti, dopo la rappresentazione di quella messa in scena che decretò il trionfo di Carella. Non a caso viene definita, da parte molti appassionati di commedie dialettali, la più bella commedia in vernacolo piacentino.

Il cast è formato da attori molto noti al pubblico piacentino: il protagonista Tôgnass è interpretato da Giuseppe Spiaggi e Giulia da Nice Fariselli. Attorno a loro Emma (Elisabetta Bertonazzi), Gigin (Pietro Rebecchi), Piero (Cesare Ometti), Cisa (Lavinia Curtoni), Rôson (Lucia Fortunati), Gaitan (Luigi Pastorelli). Completano il gruppo “Tri avantur e un ragazz”, clienti del calzolaio, Renata Basini, Lorenza Bardini, Anna Maria Nernosi e Luca Ragazzi. Suggeritore Elsa Castellini, Assistente di scena Patrizia Merli e musiche di Luciano Del Giudice. La scenografia è allestita a cura della regista Chiapponi. Collaborano alla rappresentazione anche: Trucco e acconciature Arte Moda di Lorenza, Lucia e Eleonora, Arredi Vecchio e Antico – ricordi del passato.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.