Quantcast

Seta, si dimette Luca Quintavalla “Passo il testimone”

Dimissioni per Luca Quintavalla, membro del cda della società di trasporto pubblico Seta ed ex presidente di Tempi. Motivi personali dietro la sua decisione.

Più informazioni su

Dimissioni per Luca Quintavalla, membro del cda della società di trasporto pubblico Seta ed ex presidente di Tempi. Motivi personali dietro la sua decisione. “Ho maturato infatti la decisione di fare un passo indietro e di passare il testimone ad un nuovo consigliere che sarà scelto a breve dal Comune in rappresentanza del territorio piacentino”. A breve il nome del nuovo consigliere in quota “Piacenza”.

La lettera di Quintavalla. Nelle scorse settimane ho rassegnato il mio incarico di Consigliere di Amministrazione di SETA Spa nelle mani del nuovo Sindaco di Piacenza. Pur ringraziando Paolo Dosi per avermi confermato la fiducia e chiestomi di rimanere, ho deciso di non accettare ed ho quindi formalizzato in data 19/06/2012 le mie dimissioni al Presidente di SETA Odorici. Dopo due anni molto intensi di impegno nell’ambito del Trasporto Pubblico Locale, prima per un anno e mezzo come presidente di Tempi spa e quindi per gli ultimi 6 mesi come membro del Consiglio di Amministrazione di SETA Spa, ho maturato infatti la decisione di fare un passo indietro e di passare il testimone ad un nuovo consigliere che sarà scelto a breve dal Comune in rappresentanza del territorio piacentino.

E’ stato infatti per me un periodo molto intenso ed impegnativo, in cui abbiamo raggiunto, pur nelle difficoltà, importanti risultati: prima nel 2010, con la chiusura, dopo tanti anni, del bilancio di Tempi Spa in pareggio; quindi nel 2011 con il completamento del progetto di fusione e la nascita di SETA, nuova azienda del TPL di rilevanza nazionale che rappresenta oggi la migliore garanzia per il mantenimento del servizio e dei posti di lavoro. I problemi da affrontare sono ancora molti, soprattutto alla luce della ristrettezza di risorse che caratterizzano questi anni, ma sono convinto che facendo squadra tra tutti gli attori coinvolti (azienda, lavoratori, sindacati, Enti Locali, Regione, Agenzie per la Mobilità) si potranno trovare le migliori soluzioni per coniugare sostenibilità economica, salvaguardia dell’occupazione e qualità del servizio. Voglio cogliere l’occasione per ringraziare tutte le persone che in questi due anni mi hanno dato fiducia e coloro che hanno collaborato con me nell’affrontare un compito così delicato ed impegnativo.  

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.