Quantcast

Sisma, dalla Provincia due condizionatori per i bimbi di Bondeno

Da martedì 40 bambini potranno essere accolti nella tenda adibita ad asilo nido. Nei giorni scorsi la consegna con l’assessore Dosi e con i consiglieri provinciali Maloberti, Magnaschi e Bertolini: “Un segno per proseguire una vita normale”

Per favorire l’attività dell’asilo nido di Bondeno (Ferrara) dopo il sisma che ha colpito l’Emilia Romagna, la Provincia di Piacenza ha deciso di donare alla comunità vittima del terremoto due impianti di condizionamento da installare nella tenda che ospita l’attività didattica per i più piccoli. A consegnare gli apparecchi, nella giornata di sabato, è stato l’assessore provinciale alla Protezione civile Massimiliano Dosi insieme ai consiglieri provinciali Michele Magnaschi, Filippo Bertolini e Giampaolo Maloberti. Gli amministratori hanno raggiunto il piccolo comune in provincia di Ferrara insieme ai volontari della protezione civile di Piacenza, che hanno provveduto al trasporto e all’installazione, già nella giornata di domenica, degli impianti.

“Il gesto verso la comunità di Bondeno – ha spiegato l’assessore Dosi – è stato fortemente voluto dall’Amministrazione provinciale e dall’intero Consiglio provinciale; senza gli impianti installati i bambini non avrebbero potuto usufruire del servizio, creando ulteriori disagi ai genitori che lavorano. Un ringraziamento particolare va alla ditta che ha accelerato la consegna degli apparecchi e ai volontari per l’impegno costante”. “Con questa iniziativa – ha commentato Maloberti – si consente alle famiglie di poter proseguire nelle normali attività quotidiane, perfettamente in sintonia con la voglia di ripartire che anima la popolazione colpita dal sisma”. “La Provincia – ha aggiunto Magnaschi – ha permesso ai bambini di svolgere le proprie attività didattiche in un ambiente accogliente: un bel segnale verso le persone che si trovano in una situazione di disagio improvviso”. “L’iniziativa – ha concluso Bertolini – era necessaria in un’ottica di sostegno verso chi al momento si trova in difficoltà”.

Sono circa 40 i bambini (della fascia 0-3 anni) che nella tenda provvista di impianti di condizionamento potranno consumare pasti e riposare senza dover fare i conti con le alte temperature delle ultime settimane.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.