Quantcast

Tennistavolo, agli assoluti bronzi per Crotti e Cavalli. Dernini bella sorpresa

Partiti i campionati italiani assoluti di tennistavolo, impegno che chiude definitivamente la stagione: al PLAY-HALL di Riccione in palio i titoli 2012 di singolo, doppio e doppio misto nelle varie  categorie.Tre medaglie per i piacentini

Più informazioni su

Partiti i campionati italiani assoluti di tennistavolo, impegno che chiude definitivamente la stagione: al PLAY-HALL di Riccione in palio i titoli 2012 di singolo, doppio e doppio misto nelle varie  categorie. Un  programma  intensissimo, con ben 15 giorni di gare e circa tremila presenze effettive. Dopo l’antipasto delle categorie veterani,  le gare che contano hanno preso il via con la categoria assoluta dei  prima categoria  sia  maschile  che femminile, con una nuova formula che prevedeva la partecipazione  dei primi 32 uomini e delle prime 24 donne delle ultime classifiche nazionali.

Tre i piacentini in gara: Mattia Crotti (tesserato per la veneta Este) ed il duo Giulia Cavalli e Simone Dernini (Teco-Cortemaggiore). Crotti e Cavalli, protagonisti delle ultime due edizioni di Ponte di legno e Rimini, hanno cercato di proseguire  la  serie positiva: per loro nessun titolo, ma sono comunque arrivati due bronzi per Mattia  ed uno per Giulia.

ASSOLUTO  E  DOPPIO  MASCHILE
Nel  singolo gironi ad altissimo contenuto tecnico e sorteggio amaro per Crotti e Dernini a sfidarsi nello stesso girone insieme a Lorenzo Ragni (S.Marino) e Alessandro Baciocchi (Perugia). E’ Crotti ad imporsi nel derby, ma Dernini strappa il secondo posto contro i più quotati avversari. Crotti avanza spedito e prima batte uno dei favoriti, Valentino Piacentini (3-2) per poi superare anche l’italo russo Maxim Kutzenotv (4-2), volando sul podio in semifinale contro il qualificato di Londra Bobociga Mihai, poi risultato  campione assoluto. In svantaggio 2 a 0, Mattia recupera per poi cedere nel set decisivo: per lui comunque un ottimo bronzo. 

Si ferma invece ai piedi del podio Dernini, risultato comunque la vera sorpresa della gara, che chiude al quinto posto. Crotti è poi ritornato sul podio in coppia con Stefano Tomasi (Marcozzi Cagliari): Mattia esce da  Riccione con due bronzi, risultato importante che ha riproposto il talento di Cortemaggiore  ai massimi livelli  nazionali.

ASSOLUTO  E  DOPPIO  FEMMINILE
Giulia Cavalli sale in cattedra nel singolo, vincendo il suo girone per poi cedere però 11 a 9 alla bella nel primo incontro contro la giovane Bianca Bracco (Genova). Anche nel doppio misto Giulia, in coppia con il modenese Paolo Bisi per difendere il titolo conquistato lo scorso anno a Rimini, dopo aver battuto la coppia formata da Mutti e Colantoni sembrava avviata verso il podio: a fermarla Roberto Negro e Anna Zancaner, che si imponevano alla bella per 11 a 9. 

Ma  Giulia,  si  sa,  è una combattente e nel doppio femminile in coppia con Lisa Ridolfi è riuscita a mettere le mani sulla medaglia di bronzo. Un terzo posto comunque amaro: la coppia si è fermata in semifinale contro le siciliane Conciauro e Sulafaro, che si sono poi aggiudicate il titolo, a causa di uno stiramento che ha frenato Ridolfi

Terminate  le  gare dei big sotto  le telecamere di Rai Sport, ora  toccherà ai seconda categoria, dove oltre a Cavalli  e  Dernini scenderanno sui tavoli anche Luca Ziliani e Alessandro Balestra.  Nelle prossime gare saranno in scena diversi portacolori del Cortemaggiore insieme a giocatori della Vittorino da Feltre  e del Valnure.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.