Quantcast

Le Rubriche di PiacenzaSera - Cooperazione

Un’ora di lavoro per il terremoto. Intesa sindacati, Lega e Confcoop

Un’ora di lavoro da devolvere in aiuto alle popolazioni emiliane colpite dal terremoto. E’ l’accordo siglato questo pomeriggio dalle centrali cooperative piacentine Legacoop e Confcooperative con i sindacati Cgil, Cisl e Uil sulla scorta di un protocollo già definito su scala nazionale

Più informazioni su

Un’ora di lavoro da devolvere in aiuto alle popolazioni emiliane colpite dal terremoto. E’ l’accordo siglato questo pomeriggio dalle centrali cooperative piacentine Legacoop e Confcooperative con i sindacati Cgil, Cisl e Uil sulla scorta di un protocollo già definito su scala nazionale: l’intesa prevede che per ogni lavoratore che sceglie di aderire, devolvendo un’ora in solidarietà, l’impresa s’impegni a fare altrettanto, raddoppiando la dote.

L’accordo è stato materialmente sottoscritto nella sede di Legacoop dal presidente provinciale Maurizio Molinelli, dal direttore di Confcooperative Nicoletta Corvi, dalla segretaria della Cisl Marina Molinari e da Paolo Chiappa della segreteria provinciale della Cgil. La cifra raccolta – è stato puntualizzato dai promotori – verrà destinata a un conto corrente esterno alle organizzazioni e le risorse saranno investite in progetti specifici di ricostruzione. Sottolineata da tutti i sottoscrittori la necessità di dare sostegno alle attività produttive investite dal terremoto: “Un sisma che ha colpito soprattutto il lavoro – è stato fatto notare – sia in termini di vite che di danni alle aziende, per questo occorre agire per far ripartire le attività produttive in sicurezza”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.