Crisi idrica, Pozzi: “Agire subito con un rilascio eccezionale dal Brugneto”

All’indomani della decisione di istituire una commissione tecnica che da un lato tuteli il fabbisogno irriguo dell’agricoltura e dall’altro salvaguardi l’ambiente, l’assessore provinciale all’Agricoltura Filippo Pozzi interviene nuovamente sulla difficile situazione che sta attraversando il mondo agricolo piacentino.

Più informazioni su

All’indomani della decisione di istituire una commissione tecnica che da un lato tuteli il fabbisogno irriguo dell’agricoltura e dall’altro salvaguardi l’ambiente, l’assessore provinciale all’Agricoltura Filippo Pozzi interviene nuovamente sulla difficile situazione che sta attraversando il mondo agricolo piacentino.

“Accolgo – ha fatto presente l’assessore Pozzi –  con favore l’iniziativa della cabina di regia tecnica ma ricordo che, sulla base di quanto deciso ieri durante il vertice a Bologna, il primo punto all’ordine del giorno rimane l’intesa sul sistema di misurazione del valore di Deflusso minimo vitale.  E’ importante non scambiare il fine con il mezzo: il fine è il rispetto del valore del Deflusso minimo vitale per garantire la salvaguardia dell’ecosistema fluviale; il sistema di misurazione di quel valore è ’soltanto’ il mezzo. Ed è questo che, in modo scientifico e dimostrabile di fronte alla Comunità europea, deve ottemperare alle diverse esigenze, comprese quelle del mondo produttivo. A questo proposito ringrazio il sottosegretario alla presidenza della Giunta Alfredo Bertelli che nel corso dell’incontro ha riconosciuto l’importanza di fare chiarezza su questo aspetto”.

Quindi la presa di posizione sull’allarme legato alla mancanza di acqua per l’irrigazione. “Continuo a pensare  – rileva Pozzi – che l’unica via sia quella di un percorso fatto di azioni contingenti e di medio periodo da portare avanti insieme e non in contrapposizione con la Regione che richiami tutti i soggetti interessati alle loro responsabilità. Sì, dunque, alla cabina di regia se parte da oggi: tale strumento tecnico deve partire subito per curare l’emergenza che da lunedì scatterà in assenza dell’acqua rilasciata dal Brugneto. Proprio su questo, la Provincia ha ottenuto ieri da parte della Regione rassicurazioni su una richiesta di rilascio eccezionale da perseguire con decisione. Alle parole seguono i fatti: gli agricoltori piacentini hanno bisogno di avere certezze per la campagna che faticosamente stiamo portando avanti”.

Crisi idrica, De Micheli (Pd): “Grotteschi gli attacchi alla Regione, l’accordo è solido e contiene le garanzie necessarie per i produttori”

Sono definiti “grotteschi” dalla parlamentare piacentina del Partito Democratico Paola De Micheli gli attacchi alla Regione Emilia Romagna lanciati da alcuni esponenti del centrodestra sulla vicenda della crisi idrica, che sta interessando il territorio piacentino. “L’accordo trovato ieri pomeriggio dalla Regione Emilia Romagna è solido – sottolinea – e va nella direzione delle garanzie sollecitate dai produttori locali. Da una parte una nuova ripartenza su regole di misurazione raggiungibili dei flussi, dall’altra una consapevolezza nuova da parte degli organismi regionali che porta ad una reale concreta ed immediata risposta al fabbisogno idrico dei nostri campi”.

“Le polemiche contro a questo o quell’assessore a noi non interessano – fa notare la De Micheli – anche perché la Regione Emilia Romagna ha sempre collocato il lavoro e l’impresa in testa alle priorità, e più che mai in questo caso non c’è contraddizione alcuna con le ragioni dell’ambiente. La neocostituita cabina di regia si è già accordata sul percorso e sui contenuti e lunedì verrà convocata per dare seguito alle decisioni prese”. “A differenza dell’insostenibile leggerezza della Provincia, l’istituzione regionale è in grado di prendere tempestivamente le decisioni e di metterle in pratica nella reciprocità del rapporto coi cittadini”.

Confagricoltura: “I raccolti non aspettano i tempi della politica”

Foti (Pdl): “Difficile ’dare da bere’ la cabina di regia”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.