Quantcast

Il piacentino Marco Crotti nuovo presidente nazionale di Assocap

Marco Crotti neo presidente del Consorzio Agrario Provinciale di Piacenza ha assunto, nei giorni scorsi, la carica di Presidente Nazionale di Assocap. Il nuovo consiglio direttivo uscito dall’assemblea ha eletto il piacentino alla guida dell’associazione che raggruppa tutti i Consorzi Agrari d’Italia

Più informazioni su

Marco Crotti neo presidente del Consorzio Agrario Provinciale di Piacenza ha assunto, nei giorni scorsi, la carica di Presidente Nazionale di Assocap. Il nuovo consiglio direttivo uscito dall’assemblea ha eletto il piacentino alla guida dell’associazione che raggruppa tutti i Consorzi Agrari d’Italia, ossia 61 strutture di cui 35 in bonis e 26 gestiti da commissari.

“Assocap, ha un ruolo fondamentale, ha dichiarato Crotti, perché rappresenta tutti i Consorzi Agrari nelle sedi istituzionali, politiche economiche; un sistema fondamentale di strutture che aderisce a Coldiretti e che costituisce un tassello indispensabile per vere filiere Made in Italy. Sono felice di questo incarico, soprattutto della totale condivisione da parte dei soci sulla mia figura; il merito, però, non va alla mia persona ma al lavoro che ha fatto Piacenza in questi anni, sia come territorio, ma anche, soprattutto, come Consorzio Agrario; un consorzio che gode di apprezzamento e credibilità su tutto il territorio nazionale per essersi distinto per i progetti e la strategia”.

“Mi sento, ancora una volta, ha proseguito Crotti, in dovere di ringraziare Pierluigi Scrocchi e tutta la struttura che con tanta tenacia e perseveranza hanno raggiunto traguardi importanti per Piacenza. Senza, ovviamente dimenticare Coldiretti che in questi anni ha saputo governare, tracciare le linee e risollevare una situazione difficile. Senza l’Organizzazione di certo non saremmo qua a citare questi risultati”.

“E’ un ulteriore motivo di orgoglio per Coldiretti Piacenza, commenta il presidente Luigi Bisi,  avere un proprio rappresentante in un organo nazionale. Il nostro compito è aumentare il potere contrattuale delle imprese agricole e dare una risposta economica ad un problema economico. L’obiettivo che stiamo perseguendo è quello di costruire una filiera tutta italiana e firmata che sappia traghettare i valori positivi degli agricoltori e dell’agricoltura fino al consumatore. Un progetto che passa attraverso il coinvolgimento anche dei Consorzi Agrari una rete che rappresenta un patrimonio dell’agricoltura che negli ultimi anni si è consolidato sul territorio superando diffidenze ed ostacoli; e Piacenza ha dimostrato di poter svolgere un ruolo da protagonista nella costruzione della filiera agricola italiana per ridare reddito agli agricoltori e sicurezza al Paese”.

“Così, con Assocap, conclude Bisi, si stanno creando le condizioni per favorire la ricostruzione di una rete di efficienti imprese su tutto il territorio nazionale, quanto mai indispensabile, per dare vita ad imprese sempre più competitive, che stanno sul mercato e guardano al futuro”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.