Quantcast

Primarie centrosinistra, l’Api: “Soddisfatti per Tabacci candidato”

Alleanza per l’Italia di Piacenza esprime totale soddisfazione per il sostegno dato dal Consiglio nazionale all’On.le Bruno Tabacci che ha scelto di presentarsi alle primarie di coalizione del centro-sinistra.

Più informazioni su

Alleanza per l’Italia di Piacenza esprime totale soddisfazione per il sostegno dato dal Consiglio nazionale all’On.le Bruno Tabacci che ha scelto di presentarsi alle primarie di coalizione del centro-sinistra.

Esprime il pieno sostegno all’amico Bruno Tabacci, ringraziandolo per la disponibilità a combattere in prima persona, in forza della storia politica e della credibilità che tutti gli riconoscono, una battaglia che veda una forte area moderata operare distinta dal PD, per garantire alle prossime elezioni una salda maggioranza che possa esprimere una politica basata sui seguenti punti cardine:
– l’Italia dovrà essere fortemente europeista lavorando per una Europa Federale;
– dovrà essere perseguita la continuità della qualità della politica del Governo, Monti proseguendo nella medesima agenda di grande rigore morale e di prestigio e credibilità nazionale;
– dovrà proporre un profondo rinnovamento della classe dirigente;
– dovrà coinvolgere le energie migliori ( sulla scorta di quanto sta avvenendo a Milano) della società civile e quella vasta platea di amministratori locali bravi, capaci ed onesti che si sono formati sul campo e che operano quotidianamente anche attraverso liste civiche spesso sganciate da un sistema di partiti che si dimostra sempre di più inadeguato;
– dovrà partire dal basso per costruire, rifiutando l’antipolitica di chi protesta soltanto ma non è in grado di proporre soluzioni per il nostro paese, un’area di equilibrio fondata sulla competenza, sulla trasparenza, sul rigore morale, sul pieno disinteresse, dando vita ad un vissuto politico come servizio civile.

L’obiettivo è mettere l’Italia in mani sicure che la guidino con una robusta cultura di governo.

Ed a tutti coloro che si ritrovano in queste idee e che, per le più svariate ragioni, sono oggi delusi dai loro partiti di riferimento e sono tentati dall’astensionismo, diciamo che esiste una proposta di impegno credibile e coerente nel sostenere Bruno Tabacci in questa sua battaglia per costruire insieme un’ Italia migliore.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.