Quantcast

Scuole d’infanzia, l’allarme di Paparo: “Organici incompleti”

La preoccupazione dell'assessore provinciale al Sistema scolastico Andrea Paparo: “Apprensione per un segmento, quello dell'infanzia, dove la domanda da parte delle famiglie è in espansione”.

Più informazioni su

ORGANICI DI FATTO, A PIACENZA SI ASSEGNINO POSTI PER LE SCUOLE DELL’INFANZIA STATALI

La preoccupazione dell’assessore provinciale al Sistema scolastico Andrea Paparo: “Apprensione per un segmento, quello dell’infanzia, dove la domanda da parte delle famiglie è in espansione”.

A pochi giorni dalla riunione della conferenza provinciale di coordinamento per le politiche scolastiche, l’assessore provinciale al Sistema scolastico e della Formazione Andrea Paparo esprime forte preoccupazione in merito alla situazione degli organici e chiede, in una nota spedita nelle scorse ore all’assessorato regionale al Sistema scolastico e al direttore dell’Ufficio scolastico regionale di Bologna, l’assegnazione di alcuni posti al territorio piacentino per quanto riguarda gli organici di fatto.

“In particolare – ha rilevato Paparo – l’apprensione più forte è rivolta alla situazione delle scuole dell’Infanzia statali, molto diffuse e radicate sul territorio e con una costante domanda in espansione, che non pare trovare risposta nella determinazione degli organici. Negli anni passati questa Amministrazione è intervenuta con risorse proprie a sostenere numerosi completamenti orari e altrettanto hanno fatto i Comuni interessati e la stessa Regione Emilia Romagna.

Purtroppo la situazione economica e finanziaria degli enti locali fa ipotizzare che ben difficilmente potrà essere confermato tale sostegno a un segmento, quello dell’infanzia, su cui le famiglie contano in misura crescente. Per conto della Conferenza, rappresento quindi l’esigenza che, in sede di organici di fatto, possa essere considerata la possibilità di assegnare a questo territorio alcuni posti finalizzati al segmento delle scuole dell’infanzia, che si ritiene senz’altro ascrivibile, a pieno titolo, al di là del suo carattere non obbligatorio, al sistema scolastico”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.