Quantcast

Soldi falsi sulla via Emilia, presa truffatrice seriale

Stava per concludere un piccolo "tour della truffa" in negozi e centri commerciali tra Fidenza e Piacenza. Sempre lo stesso il modus operandi: faceva acquisti per pochi euro pagando con una banconota da cento euro contraffatta. Il trucco è riuscito in tre occasioni, fino a quando una commerciante si è accorta del raggiro e ha chiamato la polizia

Più informazioni su

Stava per concludere un piccolo “tour della truffa” in negozi e centri commerciali tra Fidenza e Piacenza. Sempre lo stesso il modus operandi: faceva acquisti per pochi euro pagando con una banconota da cento euro contraffatta (nella foto). Il trucco è riuscito in tre occasioni, fino a quando una commerciante si è accorta del raggiro e ha chiamato la polizia. Nei guai è così finita una ragazza di 32 anni di Reggio Emilia, con alle spalle precedenti per lo stesso tipo di reato. La giovane è stata fermata nel primo pomeriggio di ieri al centro commerciale Gotico di Piacenza: poco prima aveva cercato di pagare con la banconota falsa alcuni acquisti per 17 euro effettuati in un negozio dell’ipermercato. La titolare si è accorta che qualcosa non andava e ha effettuato una verifica sul denaro, risultato contraffatto. 

La sua posizione si è aggravata dopo che gli agenti, non senza fatica, hanno rintracciato la sua auto all’interno del parcheggio, nonostante la 32enne avesse detto di essere giunta in autobus al centro commerciale; all’interno alcune buste con acquisti effettuati nelle ore precedenti in un altro centro commerciale, in una libreria e presso un fiorista tra Piacenza e Fidenza. Merce pagata sempre con una banconota da 100 euro falsa, come ha scoperto la polizia che ha contattato i commercianti truffati. Un raggiro che le aveva fruttato 465 euro, ottenuti grazie al resto che le veniva consegnato in cambio dei soldi contraffatti.

Oltretutto la ragazza circolava in auto, priva di assicurazione, senza patente che non aveva mai conseguito. Al termine degli accertamenti è stata denunciata per spendita di banconote false e guida senza patente. Per lei anche una multa salata per la mancata copertura assicurativa del veicolo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.