Quantcast

Spaccio di coca in città, coppia di pusher in manette

Ha utilizzato l’auto del "socio" in affari che era appena stato arrestato e così è stato individuato finendo a sua volta in manette. Doppio arresto nel giro di poche ore messo a segno dagli uomini della squadra mobile di Piacenza che hanno fermato una coppia di pusher nigeriani di 32 e 26 anni

Più informazioni su

Ha utilizzato l’auto del “socio” in affari che era appena stato arrestato e così è stato individuato finendo a sua volta in manette. Doppio arresto nel giro di poche ore messo a segno dagli uomini della squadra mobile di Piacenza che hanno fermato una coppia di pusher nigeriani di 32 e 26 anni attivi nella zona di via Emilia Parmense e in via Veneto. Si tratta di persone non nuove all’attività di spaccio: il più giovane era già stato arrestato due volte per lo stesso motivo solamente negli ultimi mesi. Gli agenti lo hanno fermato l’altra sera in via Veneto mentre cedeva una dose di cocaina ad un cliente italiano; a tradirlo l’auto sulla quale si muoveva per incontrare gli acquirenti, la stessa utilizzata quello stesso pomeriggio dal connazionale 32enne. Quest’ultimo era stato sorpreso nei pressi dell’Università Cattolica mentre spacciava cocaina ad un brasiliano.

Portato in questura, la vettura su cui viaggiava era stata consegnata su indicazione della proprietaria ad un’amica per poi ritornare evidentemente nelle disponibilità del “socio” del pusher che ha deciso di utilizzarla la stessa sera. La coppia aveva avviato un discreto giro di spaccio di cocaina, ceduta in particolare a giovani. Una particolarità sul prezzo: da quanto è emerso i due nigeriani riservavano un trattamento di favore ai clienti stranieri, mentre per gli italiani il prezzo delle dosi era maggiorato fino a venti euro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.