Quantcast

Tirocini negli uffici giudiziari, domani il via

L’assessorato provinciale al Lavoro e Formazione della Provincia di Piacenza ha promosso l’organizzazione di tirocini formativi e di orientamento presso gli uffici giudiziari (quattro inserimenti presso il Tribunale  e due presso la Procura della Repubblica).

Più informazioni su

L’assessorato provinciale al Lavoro e Formazione della Provincia di Piacenza ha promosso l’organizzazione di tirocini formativi e di orientamento presso gli uffici giudiziari  (quattro inserimenti presso il Tribunale  e due presso la Procura della Repubblica). Obiettivo dell’azione è favorire la capacità di inserimento e permanenza al lavoro mediante work experiences, con progetti  che verranno seguiti da un Ente di formazione accreditato. Domani, mercoledì 25 luglio, prenderanno il via gli inserimenti presso gli uffici  (per un totale di 480 ore e per una durata massima di 6 mesi ). Alle persone inserite in tirocinio sarà corrisposta un’indennità di frequenza oraria resa disponibile tramite il Fondo Sociale Europeo.

L’assessore provinciale al Lavoro e Formazione Andrea Paparo ha espresso soddisfazione  per l’avvio del progetto, che ha visto la collaborazione degli uffici della Provincia, di quelli Giudiziari  e dell’ente organizzatore. “Si tratta –  ha rimarcato Paparo – di un’iniziativa innovativa che ha permesso di individuare modalità utili per l’erogazione di un’indennità di frequenza per le persone che verranno inserite. Alle stesse sarà inoltre garantita un’esperienza utile per l’arricchimento del loro curriculum”.

Grande apprezzamento per l’iniziativa è stato espresso dalla presidente facente funzione del Tribunale di Piacenza Marina Marchetti anche a nome del presidente Italo Ghitti. “Mi preme sottolineare – ha detto – che la collaborazione tra istituzioni può dare ottimi risultati quando è condotta con professionalità e spirito di servizio come è avvenuto in questa occasione. Tali iniziative sono indispensabili per il funzionamento delle cancellerie che operano in condizioni di difficoltà per la carenza di personale e per l’ingente mole di lavoro. Le stesse cancellerie sono state attivate affinché si adoperino per favorire l’apprendimento e alcune competenze specifiche, in considerazione della particolarità dell’attività che viene svolta presso il Tribunale”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.