Quantcast

Trasferta tutta piacentina a San Felice con Anpas, Svep, Daniele Ronda e Gnasso

Una serata piacentina per i terremotati di San Felice sul Panaro. 

Più informazioni su

Piacenza – Nei giorni scorsi il Coordinatore Prov. le di ANPAS Provincia Piacenza e Consigliere Regionale della medesima organizzazione Paolo Rebecchi e il Direttore di SVEP (Centro Servizi per il Volontariato piacentino) Raffaella Fontanesi, si sono recati presso la Pubblica Assistenza di San Felice sul Panaro per definire la data ed i dettagli dell’evento che si terrà martedì 24 luglio. in “Località Confine” in provincia di Modena. Tale evento è previsto in serata con la partecipazione in concerto del cantautore Daniele Ronda e cena dai profumi piacentini a carico di Carlo Giacobbi (in arte Gnasso).

 

La manifestazione promossa dallo SVEP, che ha visto il coinvolgimento di ANPAS  Piacenza per gli “aspetti di collegamento” con i territori colpiti dal sisma, è stata veicolata sulla Pubblica Assistenza di San Felice sul Panaro che copre anche i territori di Medolla e Massa Finalese, per rendere una serata speciale rivolta non a un campo specifico ma ad un comprensorio che vede nelle immediate vicinanze ben 5 campi (Campo Liguria, Trento, Toscana, Pascoli e Molise) ed altre aree autogestite.

La P.A. del posto, oltre a svolgere le abituali attività di Soccorso, Assistenza Sociosanitaria, ecc… ingloba un Centro Diurno che assiste 16 “disabili gravi”. Questo aspetto, secondo il Coordinatore di ANPAS Paolo Rebecchi, rappresenta un valore ulteriore da tener presente, soprattutto in un momento di difficoltà estrema aggravato dalle dure condizioni climatiche.

Rebecchi ringrazia SVEP per la fiducia, Daniele Ronda e Carlo Giacobbi (Gnasso) per la generosità.

L’ incontro di Sabato è servito ad ANPAS anche per riverificare la situazione del personale delle Pubbliche Assistenze ancora fortemente coinvolto nell’ emergenza del sisma confermando il forte spirito di solidarietà e l’ importante propensione “ a non dimenticare”.

Il Comitato ANPAS di Piacenza in queste ore definirà un ulteriore impegno con altri enti ed organizzazioni locali per prevedere aiuti costanti anche nei mesi futuri.

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.