Quantcast

Unioni e Comunità Montane, 13 milioni in Regione. A Piacenza oltre 220mila euro

I finanziamenti per le Comunità montane della Provincia di Piacenza superano i 220mila euro. 

Più informazioni su

Dieci milioni di euro (di cui oltre 5 di risorse regionali e 4,9 statali) a sostegno dell’associazionismo fra Comuni, “un modo per ottimizzare le risorse e offrire servizi di qualità ai cittadini nonostante i minori trasferimenti del Governo agli Enti locali”, sottolinea Simonetta Saliera, vicepresidente e assessore al Bilancio della Regione Emilia-Romagna. 
A queste risorse, che saranno assegnate a ottobre, si affiancano anche 3 milioni di euro straordinari già ripartiti e destinati al sostegno di tutte le Comunità e le Unioni montane che da anni devono fare i conti con l’azzeramento di ogni forma di risorsa e contributo statale. 
 
Per quanto riguarda le restanti Unioni e le altre forme associate, la Giunta regionale ha approvato i criteri – che premieranno soprattutto le realtà che intensificano l’associazionismo fra Comuni – e la tempistica per la divisione delle risorse. Una volta raccolte tutte le richieste, la Regione avrà tempo fino a fine ottobre prossimo per effettuare il riparto. 
“Da anni la Regione Emilia-Romagna promuove e sostiene l’associazionismo fra Comuni e i risultati sono molto evidenti visto che sul nostro territorio ci sono già 50 forme associate”, conclude Saliera. “Con queste nuove risorse continuiamo sulla strada avviata che, alla luce della forte riduzione dei fondi statali a Comuni e Province, è l’unica via per poter mantenere la quantità e la qualità dei servizi pubblici a persone, imprese e territorio”.
 
Sia per quanto riguarda le risorse per le Unioni e le forme associate, sia per il finanziamento straordinario alle Comunità montane, l’entità dei fondi e le modalità di riparto sono stati oggetto di un confronto con i presidenti delle medesime e con i rappresentanti delle associazioni di categoria degli Enti locali.

I finanziamenti alle Comunità montane
 
Provincia di Piacenza:
Comunità montana Unione Comuni dell’Appennino Piacentino: 144.078,85 euro
Comunità montana Unione Comuni Valli del Nure e dell’Arda: 78.879,47 euro
 
Provincia di Parma:
Comunità montana Unione Comuni Parma est: 167.206,88 euro
Comunità montana delle Valli del Taro e del Ceno: 252.441,74 euro
 
Provincia di Reggio Emilia:
Comunità montana dell’Appennino Reggiano: 298.638,94 euro
 
Provincia di Modena:
Comunità montana del Frignano: 273.774,87 euro 
Unione di Comuni montani Valli Dolo, Dragone e Secchia: 100.426,69 euro
Unione Terre di Castelli: 95.929,41 euro
 
Provincia di Bologna:
Comunità montana dell’Appennino bolognese: 448.935,95 euro
Unione di Comuni Valle del Samoggia: 105.624,54 euro
Nuovo Circondario imolese: 97.807,98 euro 
Unione montana dei Comuni Valli Savena-Idice: 202.283,84 euro
 
Provincia di Ravenna:
Unione della Romagna faentina (subentrata all’Unione dei Comuni di Brisighella, Casola Valsenio e Riolo Terme): 100.836,41 euro
 
Provincia di Forlì-Cesena:
Comunità montana Unione dei comuni Appennino Cesenate: 173.094,15 euro
Comunità montana dell’Appennino Forlivese: 135.768,89 euro
 
Provincia di Rimini:
Comunità Montana Alta Valmarec
 
chia: 147.854,64 euro
Unione dei Comuni “Valle del Marecchia”: 52.114,35 euro
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.