Quantcast

Cantiere Simone Weil, una due giorni dedicata alla violenza sulle donne

Una due giorni dedicata alla riflessione sulla violenza contro le donne nei diversi Paesi del mondo. Sabato 1 e domenica 2 settembre il “Cantiere Simone Weil” (in via Giordano Bruno 4 a Piacenza) ospiterà un’installazione sulla violenza a Ciudad Juárez, la quinta città più grande del Messico

Più informazioni su

Una due giorni dedicata alla riflessione sulla violenza contro le donne nei diversi Paesi del mondo. Sabato 1 e domenica 2 settembre il “Cantiere Simone Weil” (in via Giordano Bruno 4 a Piacenza) ospiterà un’installazione sulla violenza a Ciudad Juárez, la quinta città più grande del Messico. L’iniziativa sarà dedicata ai temi del femminicidio e della violenza contro la donna in atto nel Centro America come in tanti altri Paesi del mondo. Nei giorni 1 e 2 settembre inoltre  l’installazione ospiterà una performance teatrale, riduzione dello spettacolo “Vittime della globalizzazione – Maquiladoras”; la performance sarà proposta sabato alle 21,15 (con replica alle 22,15) e domenica alle 21,15.

“L’iniziativa – ha sottolineato l’assessore provinciale alle Pari Opportunità Pier Paolo Gallini – si inserisce nel ciclo di attività promosse e sostenute dal Tavolo provinciale contro la violenza alle donne, che a settembre tornerà a riunirsi. La volontà, tramite l’evento del fine settimana, è quella di sensibilizzare l’opinione pubblica a livello internazionale”.

L’evento – con l’ideazione, l’installazione e la performance a cura di Silvana Trucchi, Guido Lavelli e Laura Montanari – è promosso dall’associazione “centroterra” e da “0 teatro” con il patrocinio della Provincia di Piacenza e del Comune di Piacenza e con la collaborazione della Casa Editrice Vicolo del Pavone e del Centro Italo Tedesco di Piacenza. Il “Cantiere Simone Weil” rimarrà aperto per l’installazione sabato 1 e domenica 2 dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.