Quantcast

Concorto, delegazione coreana in Provincia e Comune foto

Giornata piacentina per la delegazione dell’associazione Unika Corea in occasione dell’edizione 2012 di Concorto Film Festival. Fra di loro anche Kim Kyung-Surk, advisor dell’Ambasciata Coreana, già studente dell’Università Cattolica di Piacenza dove ha conseguito il dottorato di ricerca in Politica economica

Giornata piacentina per la delegazione dell’associazione Unika Corea in visita nella nostra città in occasione dell’edizione 2012 di Concorto Film Festival. La delegazione (composta da diversi membri tra cui il vicepresidente dell’organizzazione, la regista e il suo staff) a cui ha preso parte anche Kim Kyung-Surk, advisor dell’Ambasciata Coreana, già studente dell’Università Cattolica di Piacenza dove nel 2012 ha conseguito il dottorato di ricerca in Politica economica, è stata ricevuta in Provincia ed in Comune. “Esprimo a voi – ha detto il vicepresidente della Provincia Parma durante l’incontro con i rappresentanti della delegazione a Palazzo Garibaldi – il benvenuto di tutta l’Amministrazione provinciale in terra piacentina. Spero che un momento così importante di scambio culturale possa essere di buon auspicio per futuri rapporti economici e commerciali con il vostro Paese”.

Da alcuni anni l’associazione Concorto, durante il festival di cortometraggi che organizza a Parco Raggio di Pontenure, dedica una sezione fuori concorso a una cinematografia straniera. Il 2009 è stato l’anno della Polonia, il 2010 di Israele, il 2011 del Québec, mentre l’edizione di quest’anno, che proseguirà fino al 1 settembre, è dedicata alla Corea del Sud. Durante il festival ogni sera sarà proiettato un corto coreano (per un totale di 8) in una sezione fuori concorso. Unica Korea è un’organizzazione internazionale che fa capo all’Unesco e che si occupa della promozione del cinema come strumento di comunicazione tra i popoli (rappresenta 34 Paesi). L’associazione, proprio quest’anno, ha proposto la collaborazione con Younguee Yoo (questa mattina ospite in Provincia), una monaca che realizza cortometraggi per divulgare e far conoscere il buddismo coreano. “E’ una gioia – ha sottolineato la monaca – poter partecipare ad un evento, Concorto, in cui la cultura cinematografica spazia attraverso le tradizioni di diverse parti del mondo”.Un cortometraggio di Younguee Yoo è stato proiettato ieri sera durante il Festival a Villa Raggio e questo pomeriggio è in programma, sempre a Pontenure, un nuovo incontro con la regista.

La delegazione si è poi spostata a Palazzo Mercanti, dove è stata accolta dall’assessore alla Cultura Tiziana Albasi, che ha sottolineato l’importanza del dialogo e dell’incontro tra le culture di paesi pur molto lontani come Italia e Corea del Sud e del ruolo fondamentale che il cinema in tal senso può rivestire. “Piacenza – ha aggiunto l’assessore – è una città di medie dimensioni, ma che vuole aprirsi ed entrare in contatto con realtà anche molto diverse, come per esempio la cultura coreana, perché ciò non può che essere motivo e fonte di arricchimento e crescita per la nostra comunità”.

Albasi ha rinnovato a tutti i presenti il suo apprezzamento per le iniziative promosse e ha formulato l’auspicio che la collaborazione tra Piacenza e le istituzioni coreane, Unica Korea in primis, possa proseguire con soddisfazione reciproca nell’immediato futuro. “Anche perché molti cittadini coreani – ha concluso l’assessore – risiedono, lavorano o studiano a Piacenza, e i rapporti tra la città e la comunità coreana sono ottimi e intensi. Basti pensare ai numerosi cantanti lirici di nazionalità coreana che studiano la musica, il canto e l’arte al nostro Conservatorio Nicolini”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.